ADV ACTIVA è il nuovo partner per la comunicazione di Gruppo Korian

ADVActivaÈ stato firmato l’accordo tra il Gruppo Korian, il player in Europa per i servizi agli anziani
con strutture residenziali per la terza e la quarta età e Adv Activa.

L’agenzia milanese, guidata da Paolo Pedroni e Maurizio Matarazzo, si occuperà di tutte le attività above e below the line e del media.

“Vogliamo ampliare e innovare i servizi dedicati agli anziani in Italia – spiega Mariuccia Rossini, amministratore delegato di Korian in Italia. In Europa si vive sempre più a lungo e sempre meglio: una conquista che, però, implica la necessità di creare nuove strutture e nuove forme di assistenza che possano rispondere ai numerosi e diversificati bisogni degli anziani. Ed è per comunicare al meglio queste soluzioni che abbiamo scelto di rivolgerci a un’agenzia in grado di curare ogni aspetto della strategia comunicativa”.

“Collaborare con una delle realtà europee più importanti del settore è una sfida che ci motiva a dare il meglio – continua il direttore creativo di Adv Activa, Maurizio Matarazzo -. Aiuteremo Korian Italia a raggiungere gli obiettivi aziendali e soprattutto a comunicare il reale differente approccio di Korian verso il mondo della terza e quarta età. Korian offre servizi moderni, aggiornati e strutture oggettivamente belle e moderne in linea con l’evoluzione stessa del target per cui si propone. La scommessa, per noi, è anche quella di cambiare la mentalità standard italiana, diffondendo l’innovativa cultura di formule abitative che garantiscano assistenza medica e servizi di alto profilo”.

“In Europa e negli Stati Uniti esistono delle unità abitative per la terza e la quarta età moderne, pensate e modellate sulle esigenze di diversi tipi di target – conferma Antonella Ferioli, marketing communication manager di Korian -. È un modo di concepire la vita in piena libertà ed autonomia supportati da soluzioni per anziani che in Italia ancora non esistono e che come Gruppo Korian introduciamo per la prima volta. E che vorremmo consolidare: perché la terza e la quarta età sono sempre più attive e indipendenti, e hanno bisogno di essere stimolate con interessi sociali, culturali e di intrattenimento, oltre che di trattamenti specifici ad hoc e percorsi riabilitativi per esigenze particolari, come quelle, per esempio, di un post-intervento o a seguito di un ricovero ospedaliero”.

“L’accordo con il Gruppo Korian è un grande momento per noi – conclude Paolo Pedroni -, che speriamo ci veda affiancati per un periodo molto lungo”.

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?