ASSOCOM da il patrocinio al Premio Cultura + Impresa

Cultura+ImpresaL’edizione 2016 del Premio CULTURA + IMPRESA – dedicato alle migliori Sponsorizzazioni, Partnership, Produzioni culturali d’Impresa e uso dell’Art Bonus in Italia – si apre accompagnata dalla conferma di una tendenza positiva da parte dei Privati a investire in Cultura per la propria comunicazione.

L’Art Bonus – che ha ottenuto risultati superiori alle aspettative quale nuovo strumento di incentivazione degli investimenti dei Privati in Cultura – entra a far parte del Premio CULTURA + IMPRESA con una sezione dedicata, sviluppata in collaborazione con Ales la società che fa riferimento al MIBACT, incaricata dello sviluppo e della gestione di questo strumento di defiscalizzazione.
Sono inoltre rinnovate le partnership con Fondazione Italiana Accenture per la gestione online del Premio sulla piattaforma digitale ideaTRE60, e con il Giornale delle Fondazioni per lo sviluppo della Sezione dedicata alle Fondazioni Culturali d’Impresa.

Il Premio CULTURA + IMPRESA, promosso dall’omonimo Comitato non profit fondato da Federculture e The Round Table, oggi considerato il principale osservatorio e occasione di benchmarking in Italia intorno a queste dinamiche, è finalizzato a individuare e valorizzare le eccellenze della collaborazione tra Operatori culturali – pubblici e privati – e Imprese e Fondazioni erogative, che investono in Cultura per le proprie attività di comunicazione, o per finalità istituzionali.

Allo strumento delle Sponsorizzazioni e Partnership culturali si affianca la realtà delle Produzioni culturali d’Impresa. Sottolinea Francesco Moneta, Presidente del Comitato CULTURA + IMPRESA: ‘questi sono interventi realizzati in proprio, in campo culturale, da Aziende e Fondazioni d’Impresa, con la consapevolezza che la Cultura rappresenta oggi per il nostro Paese non solo un fattore di crescita e di benessere individuale, ma anche uno dei motori del nostro sviluppo economico e sociale. Dal Turismo all’integrazione con i sistemi della Moda o dell’Agroalimentare, la produzione culturale di qualità si rivela un fattore competitivo strategico, sul quale investono Territori e Aziende. La Cultura, e quindi le Arti, rappresentano uno degli sbocchi occupazionali più ricercati dalle giovani generazioni’.

‘La quarta edizione del Premio Cultura + Impresa si svolge in una fase di grande cambiamento per il settore – afferma Andrea Cancellato, Presidente di Federculture – nella quale la cultura è di nuovo una risorsa per il Paese ed è al centro delle politiche nazionali come cardine dello sviluppo sociale e dell’economia. In questo contesto, il rapporto positivo tra la cultura e il mondo delle aziende e dei privati, che il Premio vuole mettere in luce, è fondamentale per affermare nei fatti l’importanza di un impegno comune per la crescita economica e culturale, attraverso la conoscenza e l’innovazione.‘

Se le risorse tradizionalmente provenienti dal ‘Pubblico’ – che quest’anno a livello centrale ha arrestato il disinvestimento in Cultura – dalle Camere di Commercio e dalle Fondazioni Bancarie ancora languono, quelle derivanti dalle Imprese acquisiscono un ruolo determinante, specie nelle dinamiche territoriali.

“L’Italia sta arrivando – con ritardo – alla completa e matura consapevolezza rispetto all’evoluzione delle sponsorizzazioni culturali, ma pensiamo si possa raggiungere a breve un più completo sviluppo di nuove forme di supporto per la valorizzazione della cultura, che vedano una maggiore sinergia tra mondo profit e non profit, che a noi piace chiamare “convergence” – afferma Anna Puccio, Segretario Generale di Fondazione Italiana Accenture. Un riconoscimento come il Premio CULTURA+IMPRESA trova il suo fondamento nella necessità di sempre più interessanti e innovativi progetti di sponsorizzazione e partnership culturali, frutto di collaborazioni tra soggetti diversi. Fondazione Italiana Accenture sostiene con passione questo impegno che vede concretizzarsi l’autentico connubio tra cultura e impresa, interpretando la nostra Costituzione, in chiave sussidiaria: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

La partecipazione al Premio CULTURA + IMPRESA è aperta a tutti i progetti di Sponsorizzazione e Partnership culturale, e alle Produzioni culturali d’Impresa, presentati da Operatori Culturali pubblici e privati; Amministrazioni pubbliche centrali e locali; Aziende e Fondazioni d’Impresa; Organizzazioni non profit; Agenzie di comunicazione; o loro combinazioni.
Sono previste quattro Sezioni:
I. SPONSORIZZAZIONI E PARTNERSHIP
II. PRODUZIONI CULTURALI D’IMPRESA
III. FONDAZIONI D’IMPRESA, in collaborazione con il Giornale delle Fondazioni
IV. ART BONUS, in collaborazione con ALES SpA

I Progetti candidati devono essersi stati realizzati durante il 2016 (per quelli ancora in corso la data di conclusione deve essere entro il 31 di dicembre 2016). Sono ammessi Progetti di tutte le categorie dello Sponsoring e della Partnership culturale, aventi come oggetto: Restauro e valorizzazione di Beni Culturali; Musei e Spazi espositivi; Mostre; Festival e Rassegne culturali; Spettacoli o Stagioni di Teatro, Musica, Danza; Installazioni / Performance di Arte Contemporanea; Attività editoriali; Produzioni di Arti visive, cinematografiche, audiovisive e multimediali; Progettualità a supporto delle industrie culturali e creative, in particolare startup.

Anche per l’edizione 2016 la partecipazione al Premio CULTURA + IMPRESA è gratuita.
I Progetti candidati dovranno pervenire entro il 28 febbraio 2017 e a partire dal 6 dicembre 2016 possono essere inviati con le seguenti modalità: PREFERIBILMENTE caricati sulla piattaforma ideaTRE60, grazie alla quale le fasi di informazione, acquisizione dei Progetti partecipanti, valutazione da parte della Giuria, e di successiva divulgazione e valorizzazione dei Progetti premiati e presentati, saranno gestite on-line, massimizzandone l’efficacia Qui ci si registra sul portale dal sito http://culturapiuimpresa.ideatre60.it/. In alternativa possono essere inviati all’indirizzo email: premio@culturapiuimpresa.it. In ogni caso tutti i Progetti verranno caricati sulla piattaforma digitale ideaTRE60.

La Giuria del Premio CULTURA + IMPRESA è composta da rappresentanti dei Partner istituzionali e professionali, e da professionalità eccellenti nei settori della Cultura e della Comunicazione d’Impresa.
Al Premio CULTURA + IMPRESA 2016 hanno dato ad oggi la propria adesione ASSOCOM, ASSOREL, la Camera di Commercio di Milano, FERPI, UPA. I Partner sono la Fondazione Italiana Accenture, Arte e Imprese/Il Giornale dell’Arte, il Giornale delle Fondazioni e TVN Media Group. Il Premio CULTURA + IMPRESA ha il patrocinio dell’ESA – European Sponsorship Association.
Il portale di Ideatre60 è anche il luogo ove vengono fornite le informazioni sul Regolamento, gli aggiornamenti sui Partner e i componenti della Giuria, i premiati e le case histories delle Edizioni precedenti e ogni comunicazione di servizio.

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?