Sperlari affida a Leo Burnett la comunicazione dopo gara

Sperlari rilancia il proprio investimento in comunicazione affidandosi a Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto, dopo una la consultazione condotta prima dell’estate che ha coinvolto importanti sigle della comunicazione.
Sperlari ha deciso inoltre di affidare a Heritage House Reputation Architects la propria comunicazione Corporate e a GreatPixel le attività digitali istituzionali.

Da 183 anni simbolo dell’industria dolciaria italiana nel mondo (nata a Cremona nel 1836), oggi più che mai Sperlari rafforza il dialogo con i propri consumatori attraverso brand riconosciuti dal mercato per la loro qualità: Sperlari con torrone e torroncini, caramelle, mostarda; Galatine; Saila; Dietor e Dietorelle.

“Abbiamo affrontato questa sfida con il rispetto e l’amore che questo brand merita. E’ da sempre parte della storia di ognuno di noi, dei giorni di festa e celebrazione così come della quotidianità grazie a quei piccoli vizi che possono cambiare il sapore di un momento. Siamo orgogliosi di potere vantare Sperlari tra i nostri clienti” – dichiara Romeo Repetto, CEO di Leo Burnett.
L’Azienda ha selezionato l’Agenzia grazie ad un progetto strategico e creativo sviluppato dal team guidato dagli ECD Alessandro Antonini, Selmi Barrisever e Lorenzo Crespi.

“La comunicazione ha un ruolo fondamentale nel nostro progetto di rilancio del brand Sperlari e della nostra Azienda e abbiamo scelto il team di Leo Burnett, Heritage House e GreatPixel, come partner in questa avventura – dichiara Piergiorgio Burei, CEO di Sperlari. Ci hanno convinti l’impegno, l’entusiasmo, la capacità di esaltare in modo creativo quello che la nostra marca si vanta di rappresentare: l’autentica tradizione italiana, dal 1836”.

Compito delle tre agenzie sarà interpretare i valori Sperlari e raccontare come i suoi prodotti regalino alle persone momenti di felicità, dolci e unici in tutto il mondo: i primi grandi appuntamenti saranno già in novembre con l’on air della nuova campagna di comunicazione e con la famosa Festa del Torrone di Cremona.

La nomina di Leo Burnett, Heritage House e GreatPixel rientra nella strategia di rilancio dell’azienda attraverso l’innovazione, la visibilità e la crescita commerciale della stessa e dei suoi marchi in Italia e all’estero e l’attrazione dei giovani talenti.

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?