Hotwire lancia il booklet “Bring your whole self” per il benessere psicologico nel mondo delle pr

In occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale, Hotwire, agenzia di comunicazione globale, lancia il booklet “Bring your whole self” per sensibilizzare il mondo della comunicazione all’importanza di creare un ambiente lavorativo aperto e inclusivo, capace di supportare i professionisti affetti da disturbi che minacciano l’equilibrio psichico e psicologico.
Secondo uno studio condotto da PRWeek e PRCA, al 60% dei professionisti delle PR è stato diagnosticato un disturbo mentale e circa la metà dei rispondenti (49%) ha dichiarato di sentirsi sempre più sotto pressione con il passare del tempo. In generale, le agenzie PR registrano uno dei livelli di stress più alti in assoluto e le professioni della comunicazione sono considerate tra i lavori più stressanti al mondo.
Supporto al team
Alla luce di questi dati, Hotwire ha deciso di scendere in campo per spingere il settore, specialmente le agenzie, a prendere in mano la situazione per aiutare il proprio staff a gestire e ridurre il livello di stress e, di conseguenza, i disturbi a esso connessi. Per ispirare tutti a portare in ufficio “ogni parte di sé” e promuovere un approccio positivo e costruttivo alle sfide quotidiane dei professionisti della comunicazione, Hotwire ha quindi invitato i suoi team a raccontare come un ambiente di lavoro disposto a fornire loro supporto li abbia aiutati nel loro cammino.
Queste storie sono ora direttamente scaricabili dal seguente link: https://hotw. re/WholeSelfBook
La collezione di storie raccolte da Hotwire si ispira al progetto di PHD in supporto a “Heart on my sleeve movement”, che per primo ha invitato le agenzie a essere più aperte nei confronti dei temi legati alla salute mentale dei professionisti.
“Ognuno affronta diversamente queste sfide personali e nessuna storia è uguale a un’altra. Hotwire si impegna a stimolare un cambiamento culturale nel nostro business per creare un ambiente davvero aperto che riconosca le differenze tra le persone. Ringraziamo per l’idea originale la nostra fonte di ispirazione PHD – dal libro Heart on My Sleeve Movement. Crediamo che le agenzie debbano unire le forze per supportare concretamente chi è affetto da distrubi mentali e incoraggiare tutti a portare sul lavoro ogni parte di sé”, commenta Fiona Chilcott, Chief People and Culture Officer di Hotwire.
Il booklet “Bring your whole self” è disponibile integralmente al link https://hotw.re/WholeSelfBook

(Fonte: DalyMedia)

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?