«togliere, togliere, togliere.» è il messaggio di unione e di resistenza firmato Coo’ee

Anche Coo’ee si unisce all’ondata di solidarietà digitale che sta dimostrando il mondo della comunicazione, dell’informazione e dell’intrattenimento in questi giorni così particolari. Tanti messaggi, tante donazioni e tanta vicinanza hanno contribuito alla sensibilizzazione di tutti, dalle agenzie alle grandi aziende.

Da qui è partita la volontà di Coo’ee, l’agenzia associata UNA e guidata dal CEO Mauro Miglioranzi, di prendere parte a queste iniziative diffondendo su tutti i suoi canali di comunicazione – pagine Facebook, Instagram, LinkedIn e sito web – un messaggio di unione, di solidarietà e di incoraggiamento per tutti, sotto il grande cappello generato dall’hashtag di tendenza in rete: #iorestoacasa. Un messaggio che trova le sue basi nello storico statement dell’agenzia, «togliere, togliere, togliere.» e in una filosofia lavorativa che oggi più che mai si presta a una comunicazione del genere e deve a questo il successo del suo approccio creativo. Una lontananza solo fisica, quella di Coo’ee, che aderisce alle politiche di lavoro agile e garantisce regolarmente piena operatività, promuovendo il concetto che lo smart working non è solo una reazione alla crisi, ma una visione strategica sinonimo prima di tutto di sostenibilità, ma anche di efficienza lavorativa.

Così, nell’anno dei suoi 30 anni di attività, Coo’ee risponde forte e chiaro al mondo della comunicazione, cercando di rasserenare un clima d’incertezza che ha colpito tutti, senza distinzioni. L’inizio della celebrazione dei 30 anni dell’agenzia è solo rimandato: nuovi progetti, collaborazioni ed eventi attendono Coo’ee per il resto del 2020

Loggati con le tue credenziali

Hai dimenticato i tuoi dati?