News / attualità

17 Novembre, 2016
Dopo aver ospitato 11 Conferenze Internazionali, Milano diventa a novembre la sede del primo Festival della Comunicazione Sociale promosso da Pubblicità Progresso con il proposito di portare l’attenzione sulla sostenibilità e sul ruolo della comunicazione per coinvolgere i cittadini.





Il Festival della Comunicazione Sociale, una novità nel panorama del settore con una serie di eventi diffusi sul territorio, ha già avuto un’anteprima il 2 novembre con #Pubblivorisociali, una proiezione di 150 delle più interessanti campagne sociali di tutto il mondo introdotte dal critico televisivo Aldo Grasso.





L’evento verrà replicato il 15 novembre alle 17 all'Auditorium 6 dell'Università IULM con l'introduzione di Gianni Canova, Prorettore dell’ateneo.





Il programma del Festival è molto articolato e ricco di iniziative diverse per coinvolgere organizzazioni non profit, amministrazioni locali, imprese, operatori del settore, studenti, docenti ma anche semplici cittadini. Il cuore del Festival sarà la Sala Conferenze di Palazzo Reale che ospiterà dal 21 al 23 novembre i convegni principali e diversi seminari tecnici. In altre location milanesi saranno organizzate rassegne video, mostre, visite guidate ai luoghi dove si studia e si realizza la comunicazione. Ecco gli appuntamenti più importanti:





21 novembre ore 14 - COMUNICARE E' COINVOLGERE: il ruolo della comunicazione sociale per modificare stili di vita e di consumo. Interventi di operatori del settore, giornalisti, esperti nazionali e internazionali. Introduce l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo del Corno.





22 novembre ore 9.30 - DIALOGARE CON I CITTADINI: la comunicazione come strumento per coinvolgere il cittadino. Interventi di amministratori pubblici, docenti, esperti di comunicazione pubblica. Introduce l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino.





23 novembre ore 9.30 - IL SOCIALE VISTO DALLE IMPRESE: il ruolo delle aziende per la sostenibilità e l’importanza del dialogo con i diversi pubblici. Interventi di responsabili di aziende nazionali e internazionali, docenti, esperti. Introduce l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lombardia Mauro Parolini.





Nei tre giorni dei convegni, nel foyer della Sala Conferenze, verrà allestito per sempre presente, un percorso nella storia delle campagne sociali di Pubblicità Progresso dal 1971 ad oggi.





Ma sarà dato spazio anche alla creatività internazionale delle campagne stampa: a Palazzo Turati dal 17 al 31 novembre sarà possibile visitare la mostra Environmental Adv to change Behaviors realizzata con la collaborazione di ACT Responsible, il sostegno di Comieco, il supporto della Camera di Commercio di Milano.





“La campagna di Pubblicità Progresso 2016-2017 è dedicata al tema dello sviluppo sostenibile in un contesto di crescita felice in tutti campi. - spiega Alberto Contri, presidente della Fondazione - Ecco perché gli obiettivi che il Festival si pone sono molto articolati: vorremmo favorire la conoscenza dei diversi linguaggi, migliorare il dialogo tra generazioni e valorizzare la multidisciplinarietà. Oltre naturalmente far comprendere a un vasto pubblico il ruolo della comunicazione sociale quale strumento per la promozione di una nuova cultura della sostenibilità.”





Il Festival della Comunicazione Sociale – che ha ricevuto la targa della Presidenza della Repubblica, il riconoscimento della Regione Lombardia e del Comune di Milano e il sostegno della Fondazione Cariplo - è frutto della attiva collaborazione delle organizzazioni socie della Fondazione che hanno messo a disposizione tempo, know how, esperienze, organizzando incontri, seminari tematici, visite guidate alle loro sedi.





I soci della Fondazione rappresentano tutto il mondo della comunicazione italiana sono:





UPA (investitori pubblicitari)


RAI, Publitalia80/Mediaset, Sky, Discovery, Rtv S.Marino (editori televisivi)


FIEG (Stampa)


AAPI (affissioni)


ASSOCOM, UNICOM (Agenzie di pubblicità)


FACEBOOK, GOOGLE (social network)


ASSIRM (istituti di ricerca sociale e di mercato)


IAP (Autodisciplina pubblicitaria)





I soci sostenitori attualmente sono:





METROPOLITANA MILANESE


ROCHE


COREPLA


CIAL


RICREA





Alcuni numeri del Festival: più di 50 relatori, 3 convegni, 4 seminari tematici, 5 incontri in sedi diverse, 2 visite guidate agli studi di Sky e di Mediaset, 4 università coinvolte (Politecnico, Cattolica, Statale e IULM).





Il programma completo è disponibile sul sito: http://www.pubblicitaprogresso.org/





La partecipazione agli eventi del Festival della Comunicazione Sociale è gratuita ma è necessaria l’iscrizione su: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-festival-della-comunicazione-sociale-212223-novembre-28883484279 ')}

Articoli correlati

Melinda su Rai1 nella serie tv “Bella da morire” supporta la strategia multimediale firmata da Nadler Larimer & Martinelli

01 Aprile, 2020

Una prima tv su un tema importante come quello del femminicidio: dal 15 marzo, per...

Continua a leggere

Parte la nuova campagna Canali&C

01 Aprile, 2020

Canali&C, l'agenzia di marketing e comunicazione con sedi a Reggio Emilia, Milano e Udine, ha...

Continua a leggere

Ainem, in collaborazione con AIDA Partners, promuove “Inspiring Words”: il significato e l’impatto cognitivo-emozionale di cento parole e concetti del tempo del Covid-19

31 Marzo, 2020

Ainem (Associazione Italiana Neuromarketing), in collaborazione con AIDA Partners, ha deciso di promuovere il progetto...

Continua a leggere

Taste of Europe: l’Europa che incontra il mondo ha la firma creativa di Coo’ee

31 Marzo, 2020

Dopo 3 anni si conclude Taste of Europe, il progetto cofinanziato dalla Comunità Europea e...

Continua a leggere