News / attualità

09 Maggio, 2024

L’agenzia di comunicazione integrata Next14 per il secondo anno si è occupata degli aspetti organizzativi relativi alla Scuola di Fondazione Barilla, il progetto di inclusione sociale che punta a formare i “cuochi del futuro” dando un’opportunità concreta a giovani provenienti da contesti economici svantaggiati.

Dopo il successo della prima edizione, Fondazione Barilla rende il progetto ancor più ambizioso: dare a 20 giovani appassionati di cucina la possibilità di cambiare radicalmente il proprio destino attraverso un programma didattico pratico e teorico che in due mesi di scuola più due mesi di stage punta a formare una nuova generazione di cuochi con maggiore consapevolezza e conoscenza della relazione che lega cibo e ambiente.

La scuola di Fondazione Barilla non è solo una scuola di cucina; è un potente vettore di formazione volta al cambiamento. Insieme a partner di spicco come Croce Rossa e numerose altre organizzazioni nazionali e locali, Fondazione Barilla ha creato un percorso formativo completo mettendo a disposizione tutto il suo patrimonio scientifico e pratico che non solo insegna le abilità culinarie fondamentali, ma che si concentra su tematiche attuali come il rispetto dell'ambiente, la lotta allo spreco alimentare e la promozione di una dieta sana per il benessere delle persone e del pianeta.

Dopo il programma Tv andato in onda su RAI 2 lo scorso anno che ha raccontato il lancio di questo progetto, quest’anno è stata stretta una partnership editoriale con Io Donna per seguire le storie dei ragazzi e della loro esperienza nella scuola: uno speciale digitale di otto settimane ricco di contenuti video, un autentico diario di bordo attraverso il quale poter essere testimoni diretti delle sfide quotidiane e del profondo percorso di crescita di questi ragazzi. Sotto la lente di ingrandimento di Io Donna, le storie dei giovani talenti culinari prenderanno vita, offrendo una prospettiva intima e autentica sulle loro sfide e i loro successi. Ogni settimana si potrà seguire da vicino il loro cammino all’interno della scuola, i momenti di ispirazione e gli ostacoli superati, facendo emergere il valore umano ed emotivo che caratterizza questo progetto.

Sotto la guida esperta di chef rinomati come Alberto Gipponi, il critico gastronomico Andrea Grignaffini e a illustri rappresentanti del mondo scientifico come Riccardo Valentini, Premio Nobel e advisor di Fondazione Barilla, i partecipanti avranno l'opportunità di imparare tecniche culinarie, principi di nutrizione ma soprattutto il valore che il cibo può avere per la salute e l'ambiente.

Quest’anno, anche Esselunga affiancherà Fondazione Barilla in questa importante progettualità contribuendo al collocamento in stage di un gruppo di studenti nei suoi Bar Atlantic e nelle gastronomie dei supermercati.

Silvia Napolitano, Direttore Clienti di Next14:

“La Scuola di Fondazione Barilla non è solo una scuola di cucina: è un progetto inclusivo pieno di valore che ha due obiettivi principali: nel breve termine punta ad avere un impatto reale immediato sulla vita di questi giovani, nel lungo termine punta a fare di loro degli “ambasciatori” di una maggiore consapevolezza in cucina per generare un impatto reale anche nell’ambiente che ci circonda”

Articoli correlati

Real Chimica con l’agenzia LoRo per il lancio del nuovo Chanteclair Lavatrice Pulito Profondo

21 Maggio, 2024

È in onda sulle principali reti tv, in radio e sulla rete la nuova campagna,...

Continua a leggere

Beyond followers. Different presenta i risultati della ricerca sull’influencer marketing condotta da EMG Different alle aziende del Nord Est riunite a Padova.

20 Maggio, 2024

Nel panorama attuale della comunicazione l’influencer marketing ha assunto un ruolo fondamentale. Ma quali sono...

Continua a leggere

Il gruppo Nestlé in Italia lancia la nuova campagna corporate “Il nido che condividiamo” ideata da Serviceplan Italia

20 Maggio, 2024

Un concept che abbraccia i suoi brand, l’azienda stessa e tutte le persone che, ogni...

Continua a leggere

Coo’ee sempre più digitale: Giorgia Benetton nuova Head of Digital

20 Maggio, 2024

L’agenzia creativa indipendente, conosciuta per il claim “togliere, togliere, togliere” - associata UNA e guidata...

Continua a leggere