News / attualità

12 Luglio, 2021

INADEF è un progetto finanziato dall’Unione Europea che prevede una collaborazione istituzionale transfrontaliera tra tre partner italiani e due austriaci.

Arpav, l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto, ha scelto Larin Group (www.larin.it) per la comunicazione e promozione del progetto europeo INADEF

Il progetto è un’iniziativa comunitaria finanziata dal FESR (Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020) e da contributi pubblici nazionali. INADEF inoltre prevede una collaborazione istituzionale transfrontaliera tra tre partner italiani – ARPAV, Università di Padova e Università di Udine – e due partner austriaci – BFW e ZAMG.

Lo scopo del progetto è quello di sviluppare un sistema di allarme innovativo che porti a una diminuzione del rischio idrogeologico causato dalle colate detritiche, riducendo i così tempi di allertamento della popolazione, soprattutto nelle zone alpine e dolomitiche soggette a questi fenomeni. 

Questo sistema di allarme che verrà sviluppato nei prossimi mesi si propone quindi di prevedere il fenomeno idrogeologico prima che lo stesso avvenga e con maggiore anticipo, segnalando così l’allarme in tempi adeguati per intraprendere azioni e attuare procedure di Protezione Civile a salvaguardia della pubblica incolumità.

Siamo felici di supportare Arpav e i partner coinvolti in questo importante progetto - dichiara Marco Da Rin Zanco, CEO di Larin Group e Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Belluno Dolomiti - Larin Group ha profonde radici nel territorio bellunese, spesso soggetto a fenomeni eccezionali di questo tipo che hanno causato danni e vittime, come la tempesta Vaia solo per citarne una. Riuscire a realizzare e a promuovere un sistema innovativo di allarmi che riesca a mettere in sicurezza la popolazione è sicuramente un passo in avanti per tutto il territorio. Dare un contributo per comunicare al meglio questa iniziativa, per noi è motivo di grande soddisfazione.

Per comunicare al meglio questo progetto, Larin Group ha innanzitutto realizzato il sito web www.inadef.com, ideato il logo e sviluppato tutta la grafica coordinata per i canali tradizionali di comunicazione. 

Larin inoltre si è occupata della promozione del ciclo di eventi che si sono tenuti online per approfondire le colate detritiche e l’allerta di protezione civile: L’allerta per le colate detritiche ha visto la partecipazione di Matteo Cesca, Funzionario tecnico di ARPAV; l’appuntamento Le colate detritiche ha ospitato Carlo Gregoretti, Professore Associato dell’Università di Padova – Dipartimento TESAF, e Gianpaolo Bottacin, Assessore Regionale all‘Ambiente e alla Protezione Civile; infine l’ultimo evento Temporali forti: all’origine delle colate detritiche è stato presentato da Paolo Nicolosi, Meteorologo di ARPAV. Gli appuntamenti sono disponibili a questo link: www.inadef.com/eventi-online

Articoli correlati

SkinLabo lancia la nuova campagna di comunicazione integrata “Ascolta la tua pelle”

26 Febbraio, 2024

SkinLabo, marchio italiano di skincare nato nel 2016 che ha recentemente rilanciato la propria Identity,...

Continua a leggere

Yolo Plus compie 9 anni e si unisce con Fandes. La nuova agenzia non cambia nome.

24 Febbraio, 2024

Dopo esattamente 9 anni dalla nascita della sigla Yolo Plus, l’agenzia guidata da Bruno Sparandeo...

Continua a leggere

Sperlari Group affida a Mediaplus la strategia media per i suoi brand: al via la prima campagna di Saila “La caramella del bomber”.

22 Febbraio, 2024

Sperlari Group, azienda italiana nel settore dolciario con oltre 180 anni di storia, annuncia oggi...

Continua a leggere

Creativa festeggia i 10 anni di futuro per l’Osservatorio Travel Innovation

21 Febbraio, 2024

Il 25 gennaio l’Osservatorio Travel Innovation del Politecnico di Milano ha organizzato il convegno dal titolo...

Continua a leggere