News / attualità

18 Aprile, 2019

Nell’anno leonardiano, Firenze celebra il genio toscano con la mostra Leonardo da Vinci e Firenze, dedicata a una selezione di fogli del Codice Atlantico in un percorso tematico ideato dalla Prof.ssa Cristina Acidini, promossa dal Comune di Firenze e organizzata da MUS.E.

Il talento poliedrico di Leonardo Da Vinci viene raccontato visivamente da Catoni Associati in modo essenziale, rendendo protagonista un tratto distintivo, anzi unico, di Leonardo: la sua scrittura speculare.

Per l’identità visiva della mostra, quindi, nessuna immagine, nessun manoscritto e tanto meno il suo volto, ma solo la potenza del suo genio racchiusa nel suo nome scritto al contrario.

Del resto Leonardo è stato, tra le tante cose, il primo designer di ogni tempo: da qui la scelta di rappresentarlo con un minimalismo sia concettuale che grafico, volto a enfatizzare questa sua cifra stilistica, che attraversa trasversalmente tutta la sua produzione artistica e scientifica.

Cromaticamente il blu e l’oro traggono ispirazione dal luogo d’eccezione che ospita la mostra, la Sala dei Gigli, che fu un tributo rinascimentale al re di Francia, paese quest’ultimo in cui Leonardo morì.

La campagna di comunicazione della mostra, on air dal 29 marzo, prevede: stampa, affissione, dinamica filotranviaria e cinema.

Credits:

Direzione creativa: Mario Catoni

Art direction: Marco Michelini

Account director: Silvia Giannoni ')}

Articoli correlati

“La felicità ritrovala qui” Il claim della campagna pubblicitaria della Valle d’Aosta per l’inverno 2022/2023 firmata da White Red & Green

01 Dicembre, 2022

Oggi, giovedì 1° dicembre 2022, nella sala conferenze della Biblioteca regionale BrunoSalvadori, l’Assessorato dei Beni...

Continua a leggere

Tuttofood sceglie Agenzia Yes! S.p.A per la digital strategy 2023

30 Novembre, 2022

TUTTOFOOD, la fiera b2b per l’ecosistema agro-alimentare, punto di riferimento nazionale e internazionale, ha scelto...

Continua a leggere

Telefono Azzurro, dalla parte dei bambini 35 anni in un racconto di Armando Testa.

30 Novembre, 2022

Telefono Azzurro racconta i suoi 35 anni di attività a supporto dell’infanzia e dell’adolescenza nella...

Continua a leggere