News / attualità

11 Luglio, 2016

È stata Adv Activa, l’agenzia milanese guidata da Maurizio Matarazzo e Paolo Pedroni, a curare il lancio di EPQ, la nuova società di consulenza e servizi dedicata ai grandi consumatori di energia.

Formatasi per iniziativa di un team manageriale che può vantare competenze diversificate ed esperienze acquisite in ambito internazionale, EPQ è stata seguita da Adv Activa sin dall’inizio del percorso legato alla comunicazione, a partire dallo studio del logo e del payoff.

“Abbiamo curato nel dettaglio ogni fase del progetto - spiega il direttore creativo Maurizio Matarazzo -. La comunicazione integrata è l’approccio migliore per gestire al meglio l’immagine di un cliente, perché ci permette di seguirlo passo dopo passo, rispondendo a ogni richiesta in modo coerente e strategico, creando un’identità forte e ben riconoscibile”.

Oltre a logo e payoff, infatti, Adv Activa ha studiato l’immagine coordinata della nuova società, ne ha realizzato il sito web e i relativi materiali below the line. “Siamo orgogliosi di curare a ogni livello la comunicazione di un cliente così importante e innovativo - commenta Paolo Pedroni -. È un’opportunità importante, che conferma anche la capacità dell’agenzia di saper scegliere la strategia comunicativa migliore per ogni settore di mercato”.

EPQ si presenta infatti come una realtà inedita nel panorama italiano, unica per esperienza e innovazione. “Ci rivolgiamo ai grossi consumatori - spiega Sarah Jane Jucker, manager e partner - aziende energivore, grandi industrie nazionali e multinazionali, anche multi-sito, e settore terziario. In Italia esistono già diversi consulenti per l’acquisto o la gestione delle energie, ma nessuno è specializzato su questo target in modo così esclusivo e competente”.

“Sono principalmente due i fattori che distinguono EPQ dai competitori - evidenzia Alfredo Di Caro, manager e partner EPQ - l’esperienza, che comprende anche la capacità di capire il punto di vista del cliente, poiché tutti i membri del team hanno lavorato per operatori di mercato o grossi consumatori industriali, e soprattutto il nostro approccio all’energia, caratterizzato da una visione d’insieme che riguarda sia il prezzo, sia la quantità”. Una formula vincente, richiamata non a caso anche nel payoff (“The energy formula”).

“Ci siamo formati e abbiamo lavorato in società all’avanguardia nel settore - continua Alfredo Di Caro -. È anche per questo che abbiamo assunto una forma mentis adatta ad intravvedere ogni possibilità di innovazione e miglioramento, cogliendo le opportunità offerte dalla normativa”. Con l’attitudine, in più, a intuire nuove occasioni di crescita e a ritagliarsi sempre nuovi spazi in base alle tendenze e alle evoluzioni del mercato.

“Abbiamo intenzione di proporci come interpreti della regolamentazione di settore - aggiunge Sarah Jane Jucker -. Stanno cambiando le regole del gioco e presto la domanda potrà partecipare più attivamente al mercato dell’energia: noi di EPQ - conclude - vorremmo aiutare i nuovi clienti a muoversi in questo universo.” ')}

Articoli correlati

Vittoria per l’agenzia Fkdesign al "21esimo Interactive Key Award"

10 Luglio, 2020

L’agenzia di comunicazione guidata da Federico Frasson si aggiudica il premio per il miglior progetto...

Continua a leggere

TEND firma la nuova campagna Gioielli di Valenza

10 Luglio, 2020

Al via la nuova campagna crossmedia di GIOIELLI DI VALENZA ideata, realizzata e pianificata da...

Continua a leggere

TBWA\Italia presenta BOLT la content factory del Gruppo guidata da Nicola Lampugnani

10 Luglio, 2020

Nasce BOLT, la content factory del Gruppo TBWA\Italia guidata da Nicola Lampugnani, Amministratore Delegato della...

Continua a leggere