News / sala stampa

21 Ottobre, 2020

La contrazione del mercato degli investimenti media si prospetta meno netta di quanto stimato a luglio, attestandosi a -12,2%; segnali positivi anche per il 2021, con un valore di mercato di 8,7 miliardi, che si riavvicina ai livelli del 2019: questi i dati del Centro Studi UNA.

Si è svolto oggi in versione completamente digitale Comunicare Domani, uno degli eventi più attesi dal mondo della comunicazione, promosso da UNA – Aziende della Comunicazione Unite. Il ricco programma di interventi volti ad approfondire il tema di quest’anno – Capire per Ripartire – è stato l’occasione per raccogliere pareri autorevoli, prospettive, esperienze ed esigenze di aziende e operatori, con l’intento di mettere il tutto a fattor comune per definire misure concrete in risposta alle incertezze attuali.

Comprendere e agire proattivamente sintetizza perfettamente la strategia che UNA ha scelto di abbracciare per approcciare la nuova normalità, che – più dinamica ed imprevedibile che mai – ha contestualmente messo in luce in questi mesi il ruolo chiave del valore associativo e di un lavoro di concerto e dialogo costante tra le parti a beneficio dell’intero mercato.   

Stiamo attraversando un momento decisamente particolare e mai come ora è importante guardare al mercato e non reagire, bensì fermarsi, capire il contesto e proporre soluzioni costruttive. Il valore di un brand è un insieme di tanti asset e la comunicazione è un pilastro fondamentale. Comprendere lo scenario, capire quale è la direzione da prendere, compiere scelte anche coraggiose è l’imperativo di oggi. Se fino ad ora ci siamo trovati di fronte alla necessità di agire con rapidità, è arrivato il tempo di fermarsi per procedere ancora più forti e strutturati” dichiara Emanuele Nenna, Presidente UNA.

L’evento è stato, quindi, anche l’occasione per fare un punto sul valore del mercato grazie all’intervento di Marianna Ghirlanda, Presidente Centro Studi di UNA, che ha fornito un aggiornamento sui dati degli investimenti media per la chiusura del 2020 e le stime per il 2021.

Le previsioni sulla chiusura del 2020 mostrano una contrazione importante (-12,2%) come risultato della crisi innescata quest’anno dalla pandemia, tuttavia meno pesante di quanto stimato a luglio (-17,4%), con un valore di mercato che dovrebbe raggiungere i 7,7 miliardi di euro. Secondo i dati del Centro Studi UNA il trend di ripresa promette di proseguire anche nel 2021, quotando il mercato a 8,7 miliardi di euro e una crescita anno su anno del 13%, che riporterà il settore non lontano dai livelli del 2019 (8,8 miliardi di euro).

Articoli correlati

UNA annuncia la fitta agenda di appuntamenti che la vedono protagonista di IF!

05 Novembre, 2020

Milano, 5 novembre 2020 – Si stanno per accendere i riflettori su IF! Italians Festival,...

Continua a leggere

UNA+ prosegue il percorso di transizione al digitale con 7 seminari tematici

03 Novembre, 2020

Dalle PR al digital, passando per il mondo B2B, Loyalty, Media, Eventi e Retail. Dal...

Continua a leggere

UNA: Stefano Del Frate nominato nuovo Presidente del Consiglio delle Associazioni di comunicazione di EACA

30 Ottobre, 2020

UNA – Aziende della Comunicazione Unite – è lieta di annunciare che Stefano Del Frate,...

Continua a leggere

UNA PR hub: novità per il Premio Assorel

19 Ottobre, 2020

Prorogati i tempi di iscrizione e consegna delle campagne, Vittorio Meloni nominato Presidente di giuria...

Continua a leggere