News / attualità

09 Settembre, 2021

La Fondazione Buzzi per l’Ospedale dei Bambini di Milano prosegue con le attività di comunicazione che hanno l’obiettivo di raccogliere fondi per raggiungere nuovi traguardi nelle cure pediatriche: tra queste anche la Campagna Lasciti Testamentari, on air sui canali di comunicazione della fondazione, sito web e social media.

Coo’ee Italia, l’agenzia associata UNA e guidata dal CEO Mauro Miglioranzi, firma la creatività della nuova campagna, che rimane in tema spaziale coerentemente con la raccolta fondi avviata nel 2020 «Missione: essere un grande». Quella dei lasciti testamentari è una comunicazione che si rivolge a quel segmento di pubblico che donando a fine vita una parte dei propri beni potrà contribuire ad assicurare ai bambini dell’Ospedale Buzzi la migliore cura pediatrica, investire nel futuro della ricerca e migliorare la diagnosi, grazie a tecnologie di ultima generazione. 

La creatività è supportata dal messaggio «Non tutte le stelle che scompaiono si spengono» e il visual riprende il format istituzionale a sfondo spaziale della comunicazione della fondazione: un bimbo con il suo razzo giocattolo guarda speranzoso dalla sua stanza un cielo pieno di stelle, che idealmente rappresentano tutte le donatrici e i donatori che grazie al loro lascito illuminano il futuro dei bambini.

Articoli correlati

Gruppo Eprcomunicazione: i rinnovi e i nuovi incarichi superano 3,1 milioni di euro

21 Febbraio, 2024

Eprcomunicazione S.p.A. (EGM: EPRB), azienda di comunicazione e relazioni pubbliche con forte connotazione digitale, quotata...

Continua a leggere

This Is Ideal ancora on air con la nuova campagna Bioscalin e Beatrice Venezi.

19 Febbraio, 2024

Al via la campagna “La forza crea bellezza”, il nuovo capitolo della comunicazione Bioscalin con...

Continua a leggere

Inside: specialisti e AI avanzata al servizio delle aziende

19 Febbraio, 2024

L'intelligenza artificiale sta rivoluzionando il panorama della comunicazione e del marketing, portando a rivisitare numerosi...

Continua a leggere