News / attualità

17 Ottobre, 2016

Quest’anno le agenzie indipendenti Interpartners hanno tenuto il loro meeting in Italia e Cooee ha fatto gli onori di casa.

Giovedì 13 e venerdì 14 ottobre si è svolto presso il Grand Hotel di Verona l’appuntamento annuale delle agenzie di comunicazione che fanno capo al network Interpartners diretto da Berry Gelder, con sede centrale a Bruxelles. Il meeting è stato inaugurato nelle splendide sale affrescate di Palazzo Verità Poeta, situato nei pressi della centralissima piazza Brà, dove ha avuto luogo la tavola rotonda “Happiness is a new marketing model”. Sono intervenuti Guy Van Liemt, Executive Director del Dipartimento di Ricerca Economica sulla Felicità dell’Università Erasmus di Rotterdam, Wolfgang Schaefer, Global Strategy Director dell’agenzia Select World, e Delfino Corti, Strategy Consultant Facilitator & Trainer presso Impact Italia.

Lo studio della felicità sotto il profilo economico incontra crescente interesse in ambito accademico. La ricerca sta dimostrando che il “fattore felicità” è una delle leve più importanti per creare relazione con le persone e che i prodotti e i servizi generano valore nel momento in cui migliorano le relazioni. Viviamo in un mondo che sembra aver smarrito l’importanza di costruire progetti, avere propositi, inseguire sogni. La marca non deve adeguarsi a questo trend, il comunicatore deve essere sempre più consapevole che qualunque narrazione è coinvolgente nella misura in cui riesce a stimolare il bisogno che tutti abbiamo di avere qualcosa di più grande verso cui andare.

La partecipazione al network Interpartners rappresenta per Cooee un’opportunità molto concreta per costruire strategie di marketing e comunicazione con respiro internazionale, condividere esperienze e sviluppare business. “I nostri clienti, anche quando sono medie o piccole aziende, si rivolgono sempre di più al mercato globale - dice Mauro Miglioranzi, CEO di Cooee - e la nostra funzione di consulenti non può limitarsi all’orizzonte italiano, altrimenti rischiamo di avere un ruolo sempre più marginale”.

Nel meeting di Verona sono state presentate due new entry: Mama Said No di Vienna e Boys and Girls di Dublino. Realtà giovani, creative e ovviamente molto digital. ')}

Articoli correlati

Proposte firma la comunicazione di Pattex con due nuovi spot radio on air dal 16 giugno.

20 Giugno, 2024

Proposte, sigla di comunicazione integrata, firma la campagna radio di Pattex Pro sulla nuova gamma...

Continua a leggere

“Dalla ricerca ESI, sentirsi bene è naturale” ESI lancia il nuovo posizionamento ela nuova piattaforma di comunicazione con Different.

19 Giugno, 2024

ESI, azienda leader attiva dal 1975 nella produzione di prodotti fitoterapici e integratorialimentari di origine...

Continua a leggere

Playground sul palco di WMF – We Make Future 2024 con uno speech sulla gamification dell’esperienza d’acquisto

18 Giugno, 2024

Playground, digital agency associata ad UNA Aziende della Comunicazione Unite, ha partecipato all’appena conclusosi WMF...

Continua a leggere