News / attualità

18 Febbraio, 2022

Silvio Stafuzza, Ceo di CrowdM nell’annunciare la collaborazione al progetto digitale di Idi - Istituto dermopatico dell’Immacolata di Roma afferma:

“Siamo orgogliosi di essere stati chiamati dalla Fondazione Luigi Maria Monti a supportare il progetto di trasformazione digitale di IDI – Istituto Dermopatico dell’Immacolata di Roma. Ringrazio il management di IDI per aver condiviso  la visione strategica elaborando un piano che mette al centro le persone e in cui la tecnologia è un vettore a beneficio di pazienti, di familiari e del personale sanitario tutto. L’entusiasmo per questo importante progetto legato al mondo della sanità e la responsabilità di lavorare in questo contesto, hanno contribuito a creare una squadra in cui i team di IDI e di CrowdM sono una cosa sola, con l’obbiettivo e l’ambizione di trasportare anche online le competenze e i valori di un Istituto che fin dal 1912 è al servizio dei pazienti”.

Come si legge nella nota ufficiale dell’Istituto:

“IDI con il suo nuovo portale vuole raggiungere questo obiettivo, dando immediato accesso alle prenotazioni e allo staff medico. In aggiunta ha implementato anche una piattaforma tecnologica, attraverso la quale gli utenti possono prenotare prestazioni con il telefono, accompagnati e assistiti da un sistema basato sull’intelligenza artificiale (Voicebot). La rivoluzione digitale IDI si amplia anche al mondo social ed editoriale, spazi gestiti direttamente da IDI, dove saranno creati e condivisi contenuti sulle diverse piattaforme e sui social network, importanti relazioni con le persone. L’obiettivo è quello di offrire informazione e cultura medica e di prevenzione, con un linguaggio accessibile e immediato per aiutare e coinvolgere le persone”.

CrowdM è una Digital Communication Company con sede a Trieste e Milano che ha l’esperienza e le competenze per supportare i Clienti nelle strategie di comunicazione e nella realizzazione dei progetti di Trasformazione Digitale.

Le soluzioni tecnologiche sono sempre al servizio della comunicazione mettendo al centro i bisogni dell’utente, sfruttando l’intelligenza artificiale per semplificare le relazioni, migliorare l’accesso alle informazioni e accrescere i livelli di soddisfazione degli utenti, grazie ad un processo continuo di ottimizzazione, basato sull’analisi dei dati e dei comportamenti, garantendo risultati concreti e misurabili.

Articoli correlati

Miele torna on air con una campagna dedicata alla promo “Per un futuro migliore”. Pianifica PHD.

31 Gennaio, 2023

Miele torna in radio con una campagna di due settimane, on air dal 30 gennaio, dedicata...

Continua a leggere

TBWA\Italia e WIRED: intelligenza artificiale o stupidità umana?

31 Gennaio, 2023

Wired Italia promuove una campagna, firmata da TBWA\Italia, contro i pregiudizi – quelli dell’intelligenza artificiale,...

Continua a leggere

Nadler lancia Melinda Dolcevita

30 Gennaio, 2023

Ideata da Nadler Larimer & Martinelli, è in onda dal 22 gennaio su tutte le...

Continua a leggere

Al via la campagna “Semplice con ECLISSE” realizzata da Fkdesign e Just Maria

30 Gennaio, 2023

Il progetto racconta con ironia i retroscena del settore edilizio e si articola in una...

Continua a leggere