News / attualità

22 Novembre, 2022

Questo Halloween, cameo ha lanciato un messaggio forte e chiaro a tutti quelli che sono sommersi da piatti horror non solo nella giornata più spaventosa dell’anno, ma 365 giorni su 365: siate voi stessi e cucinate senza paura. L’obiettivo? Raccogliere le loro creazioni più spaventose e renderle protagoniste dei profili social del brand.

Per farlo, la campagna #CucinaSenzaPaura – ideata e realizzata da Wavemaker Italy ha visto il coinvolgimento non di chef stellati o di food influencer di tendenza, ma della community dei “negati ai fornelli” per eccellenza: cucinaremale, che vanta tra i suoi iscritti quasi un milione di utenti.

Commenta Giacomo Ghezzo, Creative Lead di Wavemaker Italy:

“Volevamo creare una narrazione spontanea e naturale capace di celebrare ogni fallimento culinario come un’esperienza da condividere per strappare un sorriso, e se guardo i numeri dell’operazione penso che ci siamo riusciti: quasi 2 milioni di impression in una manciata di giorni, molte delle quali in organico, e oltre 1.000 nuovi follower del profilo Instagram @cameoitalia nel solo giorno di Halloween”

Ha spiegato Mario Giordano, Creative Lead di Wavemaker Italy:

“È stato divertente, oltre che vincente, proporre all’azienda leader nel settore dei preparati di rivoluzionare i contenuti social previsti per Halloween aprendosi al “trend dell’ugly”, che online spopola sempre di più. Quando come agenzia diciamo ai clienti che non devono solo “stare” sui social pubblicando dei post, ma che devono viverli interagendo con le community, anticipando le tendenze e cavalcando le occasioni intendiamo proprio quanto abbiamo fatto con #CucinaSenzaPaura”.

Riccardo Panichi, Executive Marketing Manager di cameo, ha sottolineato:

“la collaborazione tra cameo e le community si pone come tappa fondamentale nella costruzione di contenuti di valore, sia per il brand che per gli utenti stessi. Infatti, non ci siamo limitati a celebrare sui social gli epic fail culinari, abbiamo colto l’occasione per chiudere il cerchio raccogliendo su una landing page dedicata una serie di consigli utili per rendere meno “spaventosi” i fornelli anche per le persone convinte che la cucina non sia il posto giusto per loro”.

Aggiunge Federica Ferrari, Executive Manager Corporate Communication di cameo:

“I fornelli non sono gli unici a spaventarci in questi giorni, anche le azioni energivore presenti nella nostra quotidianità, per questo abbiamo studiato delle varianti, affinché i biscotti potessero essere cotti in padella, risparmiando la doppia cottura nel forno, o ancora abbiamo proposto alternative ad ingredienti tradizionali, come ad esempio il latte vaccino, suggerendo la creazione di spaventosi budini facili e veloci da preparare a base acqua”.

CREDITS

  • Wavemaker Content Director: Antonio Severino
  • Head of Creative Services: Andrea Fusco
  • Creative Lead: Giacomo Ghezzo, Mario Giordano
  • Art Director: Gaia Barina
  • Copywriter: Giulia Ceccagno
  • Content Manager: Giulia Galatioto
  • Community Manager: Eleonora Maruca
  • Content Strategist: Luca Rigo
  • Client Manager: Giulia Tebaldi

Articoli correlati

“La felicità ritrovala qui” Il claim della campagna pubblicitaria della Valle d’Aosta per l’inverno 2022/2023 firmata da White Red & Green

01 Dicembre, 2022

Oggi, giovedì 1° dicembre 2022, nella sala conferenze della Biblioteca regionale BrunoSalvadori, l’Assessorato dei Beni...

Continua a leggere

Tuttofood sceglie Agenzia Yes! S.p.A per la digital strategy 2023

30 Novembre, 2022

TUTTOFOOD, la fiera b2b per l’ecosistema agro-alimentare, punto di riferimento nazionale e internazionale, ha scelto...

Continua a leggere

Telefono Azzurro, dalla parte dei bambini 35 anni in un racconto di Armando Testa.

30 Novembre, 2022

Telefono Azzurro racconta i suoi 35 anni di attività a supporto dell’infanzia e dell’adolescenza nella...

Continua a leggere