News / attualità

10 Marzo, 2017

Oggi, 10 marzo, a Roma è stato presentato "The Dream Cradle", creato da Renault Italia e Chicco, da un’idea di Publicis. Nato dall'analisi di una reale esigenza di molti genitori , The Dream Cradle è il prototipo della prima base per navicella ideata per riprodurre il cullare tipico di un viaggio in auto, anche a casa propria.

Molti genitori sanno quanto sia difficile far addormentare il proprio bambino e quanti tentativi siano necessari prima che lui o lei riescano finalmente a rilassarsi e prendere sonno. Tra le varie astuzie messe in atto, ce n’è una, però, che sembra funzionare da generazioni: portare il piccolo a fare un giro in auto. Quale genitore non è ricorso, almeno una volta, a questo stratagemma per addormentare il proprio figlio? Il cullare dell’auto, si sa, quasi sempre concilia il sonno. Ecco allora che, dopo aver messo in sicurezza il proprio bambino, si parte per un viaggio in auto, spesso negli orari più improbabili, senza una mèta precisa, ma con la sola speranza che il giro sia breve e il bambino si addormenti presto.

Di norma sono sufficienti solo poche centinaia di metri e il gioco è fatto! Peccato che, sul più bello, quando si crede di avercela fatta, tornati sotto casa e spenta l’auto, il bimbo si svegli di nuovo e l’avventura ricominci daccapo…

Renault Italia, che fa dell’ 'Easy Life' la sua promessa cliente, ha scelto Chicco, lo specialista del bambino a 360°, come partner per rispondere concretamente a questa reale esigenza di tante,coppie con bambini piccoli. Insieme le due grandi brand hanno dato così vita al progetto ideato dall’agenzia di comunicazione Publicis, partner da anni di Renault, 'The Dream Cradle': una base-prototipo su cui posizionare la navicella del Trio che, con i suoi movimenti, simula il cullare dell’auto consentendo ai genitori di addormentare il bambino a casa, senza dover necessariamente salire in macchina.

Il movimento della base è attivabile attraverso l’app scaricabile sul proprio dispositivo mobile, e regolabile per intensità, direzione e pendenza. Il team di Publicis che ha ideato e realizzato il progetto è composto dai direttori creativi associati Eddy Guimaraes ed Emanuele Viora, dai direttori creativi Francesco Martini e Alessandro Izzillo.

La direzione cretiva esecutiva è di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini. Il video di presentazione del progetto con testimonial George Biagi, seconda linea della Nazionale italiana Rugby nonché neo papà, che nel suo nuovo ruolo di genitore si è spesso trovato alle prese con il dilemma di come riuscire a far addormentare la sua bimba, è stato curato dalla casa di produzione Filmmaster Productions con la regia di Davide Gentile.

Guarda il video

Articoli correlati

Aperte le iscrizioni fino al 6 ottobre, early bird fino al 31 agosto

15 Luglio, 2024

Per la XIII edizione una nuova veste grafica e l’impatto come nuovo criterio di valutazione...

Continua a leggere

105XMasters: sport e adrenalina in spiaggia con Carnidyn e Initiative

15 Luglio, 2024

L’agenzia supporta il progetto speciale del brand tra inclusione e sostenibilità. CARNIDYN, linea di integratori...

Continua a leggere

Sisal sceglie Digital Dictionary per la propria strategia di comunicazione dell’employer branding aziendale

15 Luglio, 2024

Una collaborazione nata nel 2022 che ha avuto come obiettivo quello di definire una strategia...

Continua a leggere

Il progetto di field marketing ideato da Tend “La Raccolta Gira l’Italia” arriva a Senigallia con X-Masters e Radio 105.

15 Luglio, 2024

Partita da Casa Kiss Kiss durante Sanremo, “La Raccolta Gira l’Italia” è un ricco calendario...

Continua a leggere