News / attualità

11 Maggio, 2020

Dopo “Ode to close” è la campagna lanciata a livello globale e on air a partire dal 2 maggio anche sulla tv italiana con uno spot da 30”, Heineken ha pianificato una nuova creatività che mostra le conseguenze dell’allontanamento sociale durante la pandemia di coronavirus. Creata sempre da Publicis Italy, “Connectioff” riprende una carrellata di ventenni frustrati alle prese con le insidie dell’interazione online, dalla scarsa connessione a internet ai portatili che dipendono dal caricabatterie fino a non avere un posto dove appoggiare lo smartphone.

Il filmato è stato diretto da Chris Smith (che ha girato spot di successo per Netflix, Tiger King e Fyre) per la casa di produzione Smuggler.

Credits
Global chief creative officer: Bruno Bertelli
Chief creative officer: Cristiana Boccassini
Global executive creative directors: Luissandro Del Gobbo, Mihnea Gheorghiu
Creative director: Eoin Sherry
Associate creative directors: Arthur Amorim, Dan Arango
Global strategy director: James Moore

Guarda il video

Fonte DailyMedia

Articoli correlati

"RigenerAzione. La forza del prendersi cura" un progetto di Yovis che parla di rigenerazione ambientale e ad impatto sociale. Agenzia media: Initiative.

12 Giugno, 2024

YOVIS, la linea di integratori alimentari contenenti probiotici e fermenti lattici dell’azienda farmaceutica Alfasigma, lancia...

Continua a leggere

Next14 pianifica la nuova campagna per Moby Fantasy e Moby Legacy

12 Giugno, 2024

Una strategia multicanale che ruota intorno a tre concetti chiave: capillarità, coerenza e cura esecutiva...

Continua a leggere

IDEAMA premiata a Milano per i progetti di promozione socio-culturale

12 Giugno, 2024

Nella cornice dell’Auditorium San Fedele a pochi passi dal Duomo di Milano, lo scorso giovedì...

Continua a leggere

Dentsu Italia supporta il Milano Pride col Rainbow Social Fund

12 Giugno, 2024

Anche quest’anno, dentsu celebra il Pride con la sua vicinanza ai temi di inclusione, equità...

Continua a leggere