Premi e Giurie

Premi di Categoria ICC – IMC Awards

Tutti i vincitori di categoria, possono partecipare al premio internazionale IMC Awards 2020. Le categorie degli IMC Awards corrispondono molto da vicino a quelle del premio Nazionale ICC (Italia che Comunica) così come negli altri premi ufficiali di 8 paesi Europei che fanno parte dell’Integrated Marketing Communication Council l’organizzazione che è all’interno di EACA, (European Association of Communication Agencies).

Premi Speciali

Il premio “L’Italia che Comunica in Partnership” è una categoria speciale voluta per incentivare il networking tra agenzie associate. Il premio speciale verrà assegnato dalla Giuria che valuterà i lavori con gli stessi criteri di tutte le altre categorie. L’agenzia capofila può iscrivere la stessa campagna/iniziativa su più categorie purché venga data un’enfasi diversa.

  • L’Italia che Comunica in partnership
    Miglior progetto realizzato in collaborazione tra Agenzie, di cui almeno una sia associata UNA. La domanda d’iscrizione può essere presentata da una fra tutte le Agenzie che hanno collaborato alla realizzazione della campagna/iniziativa. Il premio verrà assegnato all’agenzia che avrà effettuato l’iscrizione nella categoria, l’agenzia/e partner potranno richiedere la duplicazione del premio.

    Enfasi: co-working e integrazione del lavoro/attività specifica di ogni singola agenzia partner.

I Premi Speciali verranno assegnati direttamente dagli sponsor, che sceglieranno, tra tutti i lavori iscritti nelle 12 categorie, i migliori progetti per:

  • Premio “L’Italia che comunica con la TV”
    Miglior progetto di comunicazione realizzato in TV
  • Premio “L’Italia che comunica Outdoor”
    Miglior progetto di comunicazione realizzato in outdoor
  • Premio “L’Italia che comunica con la Radio”
    Miglior progetto di comunicazione realizzato in radio
  • Premio “L’Italia che comunica con la Stampa”
    Miglior progetto di comunicazione realizzato sulla stampa

Potranno essere assegnati anche ulteriori premi speciali non previsti inizialmente. I vincitori dei premi speciali non possono partecipare al premio internazionale IMC Awards 2021.

PREMIO ASSOLUTO

Il Premio Assoluto verrà assegnato tra i vincitori degli ori di tutte le categorie sommando il voto della giuria con quello del pubblico (che sarà presente in sala il 01 dicembre 2020) che voterà con il sistema telemeeting o similari.

Come?
A ogni invitato verrà consegnato un telecomando o sistema similare con il quale potrà esprimere la propria preferenza con un voto da 1 a 9 per ogni vincitore di categoria. Il voto della giuria avrà lo stesso peso del pubblico di sala. Il lavoro che avrà ottenuto maggior numero di voti sommati tra il pubblico e la giuria riceverà il: Premio Assoluto “L’Italia che comunica 2020”

Le Giurie

Giuria e modalità di assegnazione dei Premi di Categoria

È prevista l’assegnazione del PREMIO DI CATEGORIA alla campagna/iniziativa che avrà ottenuto il miglior punteggio complessivo, determinato dalla votazione di una giuria di esperti del settore.

La giuria sarà composta da un minimo di n.15 membri tra professionisti di marketing, istituzioni, media partner e da un Presidente di giuria che sarà responsabile della correttezza gestionale dei conteggi, che avrà l’autorità di rivedere e/o escludere il voto di un membro della giuria, precludendo qualsiasi tipo di anomalia che possa viziare irregolarmente la media.

Ogni giurato avrà a disposizione una scheda con tutte le campagne partecipanti per ogni categoria e dovrà esprimere un voto da 10 a 34 sulle seguenti voci:

  • STRATEGIA, indicazione degli obiettivi in relazione al contesto del mercato con il loro KPI e insight strategico;
  • ESECUZIONE, scelta dei canali di comunicazione e creatività;
  • RISULTATI, in relazione agli obiettivi indicati.

I lavori saranno valutati con una votazione a punteggio su una scala da 10 a 34 per criterio (10 = non efficace, 34 = eccellente). 30 è il punteggio minimo e 102 è il punteggio massimo raggiungibile.

Il punteggio si basa sul successo di ciascuna campagna nel raggiungimento dei suoi obiettivi specifici e nella dimostrazione di una strategia forte, compreso l’uso delle comunicazioni di marketing.

Vinceranno i premi di categoria i lavori che avranno ottenuto il maggior numero di voti, con la particolarità che, per l’assegnazione dell’Oro occorrerà il raggiungimento di una media punteggio da 85 a 102, per l’argento da 75 a 84 e per il bronzo da 67 a 76.

Se più lavori di ogni singola categoria rientrassero nella fascia “Oro” verrà assegnato un ex-aequo ai primi due lavori in ordine di punteggio. La stessa regola vale per la fascia “Argento” qualora i lavori presenti nella categoria non abbiano raggiunto il punteggio per la fascia “Oro”. L’ex-aequo sulla fascia “Bronzo” verrà assegnato solo a parità di punteggio.

Stabilire un livello minimo di punteggio al fine di poter aggiudicare un premio d’oro, d’argento e di bronzo è importante per elevare il valore del premio.
Stabilendo un livello di punteggio minimo, sia i clienti che le agenzie sono consapevoli che ricevendo un premio Oro, Argento o Bronzo, l’efficacia del loro lavoro è stata davvero eccezionale.

I vincitori dell’Oro saranno consapevoli che le loro campagne hanno veramente soddisfatto i più alti standard.
Al termine della presentazione dei lavori e della relativa votazione verranno ritirate le schede da ogni giudice e dopo una veloce verifica da parte del Presidente della giuria, verranno proclamati, seduta stante, la classifica dei tre finalisti alla categoria (compresi i premi assegnati ex aequo).

La Giuria potrà decidere di non assegnare premi in una o più categorie, qualora non giudichi meritevoli i lavori iscritti e, per contro, avrà la facoltà di assegnare più riconoscimenti all’interno della medesima categoria.
Le decisioni della giuria avranno carattere definitivo e vincolate solo dal parere del presidente di giuria.

Nell’eventualità che uno o più dei membri della giuria dovessero assentarsi per qualche motivo durante le votazioni, la media voto verrà effettuata sulla base dei soli votanti effettivi e gli eventuali voti precedentemente espressi sui lavori della categoria non completata dal giurato verranno annullati.

I giurati che fanno parte di un’azienda presente tra i progetti in gara, non potranno votare i lavori iscritti nella categoria di appartenenza e nelle categorie dove sono presenti campagne dello stesso settore merceologico dell’azienda per cui lavorano. I nomi delle agenzie non saranno rivelati ai membri della Giuria.

Qualora il totale delle campagne superasse il numero di 90 iscrizioni, le stesse saranno prima valutate on line per decretare i finalisti che formeranno una short-list. Entreranno nella short-list tutti i lavori che avranno raggiunto un punteggio totale superiore a 55. A seguire, la giuria si riunirà in seduta plenaria per decretare i vincitori di categoria.