News / attualità

12 Luglio, 2021

L’agenzia guidata da Donatella Consolandi, questa volta in raggruppamento con quella veneta di Padova, andrà in continuità nell’incarico per un periodo di ulteriori sei anni.

Si è conclusa la gara indetta dalla Regione Marche per l’affidamento del servizio attività di comunicazione del Fondo Sociale Europeo per l’ultimo triennio di attuazione del POR 2014- 2020 e per l’avvio della nuova programmazione 2021-2027, del valore totale stimato, Iva esclusa, di 1,2 milioni per 36 mesi, più il 20% per il quinto d’obbligo e il 50% per servizi analoghi per un totale di 3.440.000 euro in sei anni.

A vincerla è stato l’rti di Agorà con Sintesi Comunicazione, agenzia di Padova anch’essa associata UNA, con un’offerta di 828.000 euro. La prima, che è l’agenzia guidata da Donatella Consolandi, aveva già vinto, per altro, l’analogo, precedente, incarico, durato fino al 2017, continuando, poi, a occuparsene in base ai successivi rinnovi. Alle loro spalle, in ordine decrescente di ranking, si sono classificati: Pomilio Blumm; Abmirus; l’rti di Moretti Comunicazione con Adv Creativi ed ETT; quello di Promo PA con Trefoloni Associati, Studiowiki ed Esserci lab; quello di Heads con Digical; quello di OCMGroup con Primaidea; quello di Qubit Italy con Commedia; Pirene; Ediguida; l’rti di Universal Marketing con Primacom; e quello di Lattanzio Kibs con Kapusons.

Non erano stati ammessi, invece, FPA e Adria Congrex. Gli obiettivi L’obiettivo dell’iniziativa è favorire la massima visibilità possibile e, contestualmente, porre le basi per il lancio della nuova Programmazione 2021/2027, anche attraverso la creazione e la diffusione di un “sentimento di fiducia” verso le opportunità provenienti dall’Europa tramite i Fondi Europei - in particolare i Fondi Strutturali - e verso le istituzioni nazionali, regionali e locali che li attivano, e gestiscono, per destinarli al miglioramento delle condizioni economico-sociali della popolazione e dei propri territori di riferimento.

Gli obiettivi specifici sono: incrementare la partecipazione dei cittadini e delle giovani generazioni in particolare, a tutti gli interventi e le opportunità offerte dai Programmi Europei; garantire la diffusione di informazioni a livello regionale e nazionale, anche con riguardo ai risultati raggiunti grazie agli interventi finanziati dal POR FSE Marche; incrementare e migliorare la presenza del FSE su web e canali social; costruire percorsi di comunicazione targettizzata per favorire un coinvolgimento mirato del pubblico di riferimento per ogni avviso/intervento del POR FSE; favorire l’applicazione di modalità operative basate sullo storytelling, sull’uso di testimonial e sul racconto di buone pratiche relative a interventi/progetti finanziati dal FS; coinvolgere e informare il mondo delle imprese, laddove sia destinatario di azioni del POR FSE e/o congiuntamente di misure FESR.

Al fine di rendere più efficace l’azione di comunicazione rispetto allo sviluppo dei nuovi mezzi di comunicazione digitale e alle nuove esigenze relative alla gestione dei social media e alla produzione di materiali necessari per la comunicazione online e su web, si ritiene strategico, per quanto riguarda il prossimo triennio, ampliare le attività relative alla comunicazione sul fronte digitale, quali, ad esempio: la componente relativa al social media management, la produzione di materiali digitali e l’acquisto di spazi promozionali sui canali social e sui principali siti web di riferimento.

Fnte Daily Media

Articoli correlati

“La felicità ritrovala qui” Il claim della campagna pubblicitaria della Valle d’Aosta per l’inverno 2022/2023 firmata da White Red & Green

01 Dicembre, 2022

Oggi, giovedì 1° dicembre 2022, nella sala conferenze della Biblioteca regionale BrunoSalvadori, l’Assessorato dei Beni...

Continua a leggere

Tuttofood sceglie Agenzia Yes! S.p.A per la digital strategy 2023

30 Novembre, 2022

TUTTOFOOD, la fiera b2b per l’ecosistema agro-alimentare, punto di riferimento nazionale e internazionale, ha scelto...

Continua a leggere

Telefono Azzurro, dalla parte dei bambini 35 anni in un racconto di Armando Testa.

30 Novembre, 2022

Telefono Azzurro racconta i suoi 35 anni di attività a supporto dell’infanzia e dell’adolescenza nella...

Continua a leggere