News / attualità

27 Settembre, 2019

La realtà ambientalista italiana più consolidata ed estesa sul territorio e Serviceplan Group lanciano una piattaforma digitale che si candida a diventare il punto di riferimento in Italia sul cambiamento climatico per i prossimi anni.

La crisi climatica non può e non deve lasciarci indifferenti. Come sottolinea il rapporto dell’Ipcc (il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico) c’è una sola possibilità: contenere l’incremento della temperatura globale per evitare effetti irreversibili. Il pensiero strategico nasce proprio dalla certezza dall’incidenza delle nostre azioni sulla compromissione del clima.

È stato l’uomo a cambiare il clima, quindi prima che sia troppo tardi può ricambiarlo.

Da qui il concetto e il naming della piattaforma: changeclimatechange.

Serena Carpentieri, vicedirettrice di Legambiente, commenta nella nota:

«In quest’ultimo anno, sull’esempio di Greta Thunberg, centinaia di migliaia di giovani sono scesi in piazza in tutto il mondo per ricordare ai grandi della Terra che il nostro Pianeta è in pericolo e che bisogna fare presto. Così come facciamo dalla fine degli anni ’80, siamo anche stavolta al loro fianco reclamando a gran voce politiche concrete contro la crisi climatica. Changeclimatechange nasce per questo: invertire gli effetti di questa emergenza, mettendo in campo iniziative concrete, stili di vita sostenibili e offrendo strumenti di comprensione delle cause e degli effetti dei cambiamenti climatici. Un luogo dove informarsi, attivarsi e mobilitarsi da subito anche nel proprio quotidiano perché solo tutti insieme possiamo salvare il Pianeta»

Changeclimatechange.it è online da oggi 26 settembre - alla vigilia dello sciopero globale per il clima capitanato da Greta Thunberg - e viene lanciato con un video-manifesto, online e sui canali social di Legambiente.

La collaborazione con Serviceplan appena iniziata proseguirà lungo il 2020 con diverse attivazioni sul territorio e operazioni digitali collegate a changeclimatechange.it.

All’ideazione del sito, alla sua costruzione e al lancio hanno lavorato, con la direzione creativa di Pas Frezza e Luca Iannucci, la copywriter Alessandra Tondi e gli art director Arianna Cacciapuoti, Simone Andrizzi e Matteo Busti.

Credits:

  • Partners: Alessandro Pierobon, Oliver Palmer, Michele Lorenzi
  • Creative Directors: Pas Frezza, Luca Iannucci
  • Creative Team: Alessandra Tondi, Arianna Cacciapuoti, Simone Andrizzi, Matteo Busti
  • Head of strategy: Luca Tapognani
  • Account: Lucia Magni
  • Cdp Video: Neverest
  • Audio: Matteo Milani

Articoli correlati

We Are Social apre una nuove sede ad Amsterdam

03 Agosto, 2022

We Are Social prosegue nel suo percorso di crescita internazionale, annunciando l’apertura della nuova sede...

Continua a leggere

Fkdesign firma la campagna “Piccoli gesti” per Greenatural

03 Agosto, 2022

Il progetto lancia un appello ad agire nel quotidiano per cambiare il futuro del pianeta...

Continua a leggere

Snam rinnova l’incarico a OMD per la gestione delle attività di comunicazione

01 Agosto, 2022

A seguito di una procedura di gara che nelle ultime settimane ha visto il coinvolgimento...

Continua a leggere

La Territoriale UNA Triveneto si immerge nell’esperienza del metaverso

01 Agosto, 2022

“Quali sono le reali opportunità del mondo metaverso? Quali sono le sue aspettative e quali...

Continua a leggere