News / attualità

25 Maggio, 2023

“The Unstoppable Story. La prima storia che inizia, si costruisce e non finisce” è un progetto a supporto delle bambine, con l’obiettivo di superare gli stereotipi di genere. L’attività coinvolge Initiative e l’approccio One Operation del gruppo IPG.

L’importanza e il valore dell’apprendimento ludico e dello sviluppo di competenze, a prescindere dal genere, sono i punti principali su cui LEGO Italia ha sviluppato la campagna The Unstoppable Story.

Initiative sta accompagnando LEGO Italia nel racconto dei suoi mattoncini senza tempo che uniscono più generazioni e l’attivazione social è stata interamente coordinata dal team di Initiative Studios, divisione d’agenzia specializzata in branded content product placement. Grazie all’intuizione strategica dell’agenzia guidata da Andrea Sinisi, è stato messo in campo l’approccio “One Operation” del Gruppo IPG con il coinvolgimento di un team strategico-creativo interno, completamente dedicato, che potesse lavorare allo sviluppo del progetto, in ottica multidisciplinare, in ambito digital, social e branded content.

Da una ricerca promossa da LEGO Italia è emerso che, se da un lato le ragazze di oggi si sentano sempre più a loro agio con diversi tipi di attività creative e di gioco, dall’altro, durante il percorso di crescita, sono frenate a causa degli stereotipi di genere radicati nella società che, ancora oggi, non le ritiene “adatte” alla costruzione.

Nasce così The Unstoppable Story, ovvero la prima storia che si costruisce nel tempo grazie alla fantasia e alla collaborazione di tante bambine con passioni diverse. Si rivolge proprio alle più piccole - e ai loro genitori - affinché si sentano libere di costruire e inventare nuovi mondi, creando storie sempre diverse per coltivare le loro passioni – e sviluppare il loro talento.

“The Unstoppable Story. La prima storia che inizia, si costruisce e non finisce” è un racconto che inizia sui canali social di LEGO Italia e si sviluppa tramite un meccanismo a catena grazie a cui ogni bambina - accompagnata dal suo o dai suoi genitori influencer – ne inventa un capitolo. Si tratta di una storia che non finisce perché, da un lato, anche tutti i bambini della community possono partecipare e, dall’altro, perché ogni bimba e bimbo, grazie alla propria fantasia, potrebbero potenzialmente continuare a inventare aneddoti all’infinito.                         
Gli influencer coinvolti sono dieci e creeranno dei contenuti con le loro figlie che, grazie ai playset LEGO, potranno esplorare le proprie passioni. La protagonista di The Unstoppable Story è una minifigure dai capelli rosa che, capitolo dopo capitolo, vivrà tante avventure all’interno di differenti set, tutti scelti da LEGO Italia in base agli interessi delle bambine coinvolte nell’attività.  

La campagna consolida i valori del brand in termini di creatività, inclusività e innovazione.

Credits:

INITIATIVE STUDIOS
Content Director: Eleonora Piana
Project Manager: Francesca Alluigi
Associate Manager: Sara Barbi
Chief Creative Officer: Alessandro Sciortino
Head of Creative: Daniele Baglioni
Copywriter: Stefania Abbate
Art director Junior: Luca Occhinegro
Copywriter Junior: Fabrizia Cacciatore
Influencer Lead: Silvia Parise
Influencer Specialist: Valentina Marchini
Motion Designer: Federica Beltrami
3D Artist: Simone Fatone

Guarda il video

Articoli correlati

Proposte firma la comunicazione di Pattex con due nuovi spot radio on air dal 16 giugno.

20 Giugno, 2024

Proposte, sigla di comunicazione integrata, firma la campagna radio di Pattex Pro sulla nuova gamma...

Continua a leggere

“Dalla ricerca ESI, sentirsi bene è naturale” ESI lancia il nuovo posizionamento ela nuova piattaforma di comunicazione con Different.

19 Giugno, 2024

ESI, azienda leader attiva dal 1975 nella produzione di prodotti fitoterapici e integratorialimentari di origine...

Continua a leggere

Playground sul palco di WMF – We Make Future 2024 con uno speech sulla gamification dell’esperienza d’acquisto

18 Giugno, 2024

Playground, digital agency associata ad UNA Aziende della Comunicazione Unite, ha partecipato all’appena conclusosi WMF...

Continua a leggere