News / attualità

28 Settembre, 2021

Mediatyche, società di consulenza associata a UNA Comunicazione, da anni impegnata sul fronte della sostenibilità, diventa ufficialmente Società Benefit. Parità di genere, tutela dell’ambiente, inclusione scolastica e qualità degli apprendimenti sono i temi principali su cui l’agenzia lavora con progetti specifici. A questi si aggiunge la mission nei confronti di imprenditori e manager, per sviluppare strategie aziendali che pongano al centro la sostenibilità articolata in tutte le sue declinazioni – sociale, economica, ambientale – con la consapevolezza che una buona reputazione e la conservazione delle risorse, nel mondo che cambia, costituiscono un patrimonio più duraturo del profitto.

Elena Rabaglio, Partner e Responsabile Sostenibilità commenta: “Mettere al centro la sostenibilità nel nostro modello di business è un percorso già intrapreso da anni; cambiare statuto e diventare Società Benefit (SB) ha significato per noi mettere nero su bianco l’impegno di Mediatyche a livello sociale e ambientale”.

In base alle persone che lavorano in agenzia, ai servizi offerti e alla volontà di continuare a crescere operando in modo responsabile, trasparente e sostenibile, l’agenzia ha scelto di impegnarsi in tre ambiti principali, nei quali sa di poter generare un impatto positivo e misurabile:

  • Parità di genere: L’agenzia si impegna a garantire una piena ed effettiva parità di genere e pari opportunità per la leadership a tutti i livelli del processo decisionale.
  • Ambiente e Società: Nella missione d’agenzia la prima regola è sensibilizzare e incoraggiare le imprese ad adottare politiche sostenibili (a livello economico, sociale e ambientale) e ad integrare le informazioni di sostenibilità nel loro ciclo di relazioni.
  • Educazione: In quanto soci fondatori di Laboratorio Adolescenza per Mediatyche è molto importante sensibilizzare le strutture dell’istruzione ai bisogni dell’infanzia, alle disabilità e alla parità di genere e predisporre ambienti dedicati all’apprendimento che siano sicuri, non violenti e inclusivi per tutti.

Massimo Tafi, Amministratore Delegato di Mediatyche, conclude: “Essere una Società Benefit non vuol dire rinunciare a guidare l’impresa con obiettivi di business. Significa, però, inquadrare questi obiettivi in una prospettiva più ampia. Fare impresa significa pensare che ciò che costruiamo oggi peserà, nel bene e nel male, su chi avrà vent’anni nel 2050. Dobbiamo imparare a uscire dalla logica dell’immediato che ha prodotto già troppe macerie. Essere una SB è un passo ulteriore per garantire un business più consapevole e funzionale ai bisogni della società e per Mediatyche è solo l’inizio di un percorso in continua evoluzione”.

In concomitanza con la costituzione della Società Benefit, Mediatyche ha anche riorganizzato la propria Governance, dando vita al Consiglio di Amministrazione. Con questa decisione, Massimo Tafi è stato nominato Amministratore Delegato, e nel Consiglio è entrato Tommaso Tafi, a cui è stata assegnata la delega alle Risorse umane. Il Consiglio di Amministrazione, nella sua prima seduta, ha deciso di dare a Elena Rabaglio, partner e co-founder, la responsabilità dei progetti di sostenibilità di Mediatyche.

Articoli correlati

This Is Ideal ancora on air con la nuova campagna Bioscalin e Beatrice Venezi.

19 Febbraio, 2024

Al via la campagna “La forza crea bellezza”, il nuovo capitolo della comunicazione Bioscalin con...

Continua a leggere

Inside: specialisti e AI avanzata al servizio delle aziende

19 Febbraio, 2024

L'intelligenza artificiale sta rivoluzionando il panorama della comunicazione e del marketing, portando a rivisitare numerosi...

Continua a leggere

Play ahead of the game: Playground rivela la sua rinnovata brand identity con un nuovo sito web

19 Febbraio, 2024

Playground, digital agency milanese associata ad UNA Aziende della Comunicazione Unite, è online con un...

Continua a leggere