News / attualità

19 Aprile, 2016

Le principali agenzie media indipendenti del mondo uniscono le forze per il lancio di Local Planet, nuovo network media globale.

Local Planet è operativo in oltre 40 mercati in tutto il mondo; tra le agenzie fondatrici, Horizon Media negli USA, the7stars in UK, Zertem Communication Group in Spagna, Media Italia in Italia, pilot in Germania, CoSpirit MediaTrack in Francia, Tre Kronor in Svezia e Percept Media in India.

Local Planet sarà un network snello, agile, al servizio dei clienti, in grado di fornire loro sia soluzioni media sul territorio che strategie globali, insieme a valore, trasparenza, tecnologia e talenti.

Global CEO di Local Planet è Martyn Rattle, già Global CEO di Vizeum e Global Chief Client Officer di Aegis Media, mentre Bill Koenigsberg, Fondatore e CEO di Horizon Media, agenzia media indipendente più grande e in più rapida crescita del mondo, assume la carica di Presidente.

Il Board di Local Planet è costituito dai leader delle agenzie azioniste fondatrici, garantendo in questo modo l’esperienza e il talento di alcuni dei nomi di spicco del mercato media internazionale.

Dichiarazione di Valentino Cagnetta, CEO di Media Italia e membro del Board Local Planet “Abbiamo aderito da subito al progetto Local Planet, e siamo entusiasti di averlo fatto , perché rispecchia in pieno la filosofia che Media Italia porta avanti da anni. La forte esperienza sul campo e un grande rapporto di vicinanza con i clienti sono alla base del nostro lavoro di tutti i giorni, aggiungendo una visione oggettiva dei mercati ed un forte investimento sui migliori talenti si ottiene un’ offerta diversa da un mercato completamente omologato. Il nostro obiettivo è far capire alle aziende che anche se molti prodotti sono globali , i loro consumatori ed il mercato dei media sono assolutamente locali. Oltre l’85% degli investimenti fa riferimento a media Nazionali ed anche player come Google o Facebook fanno i conti con questa realtà. Ne deriva che le strategie media implementate a New York, Seul o Tokio spesso perdono di vista la realtà delle cose, ed in molti se ne stanno rendendo conto“.

Aggiunge Martyn Rattle, Global CEO di Local Planet “Molti responsabili marketing internazionali sono alla ricerca di alternative al modello di holding, di soluzioni più agili e orientate al servizio e costruite intorno alle loro esigenze specifiche.

Fattore importante per Local Planet è la condivisione dell’esperienza di ogni partner nel creare agenzie indipendenti di successo. Ognuna delle agenzie di Local Planet ha cominciato, è cresciuta ed ha avuto successo lottando in nome e per conto dei propri clienti. Ora stiamo portando quello spirito indipendente e di start-up nel nostro network globale. Siamo impazienti di lavorare con i clienti internazionali nel perseguimento del successo comune”.

Attraverso le proprie partnership locali e internazionali il modello Local Planet permette di offrire ai clienti soluzioni e tecnologie personalizzate e su misura, invece di un approccio standard uguale per tutti.

Le agenzie del network attualmente lavorano con alcuni dei brand più conosciuti al mondo, tra cui Geico, Capital One, Nike, IKEA, Viacom, Pfizer, H&M e Kayak.

www.localplanetmedia.com

Articoli correlati

Sta suonando la campanella: la scuola di cucina Negroni è al via... con YAM112003

22 Maggio, 2020

Nostalgia dei banchi di scuola? Voglia di tornare in classe? Per stimolare la creatività dei...

Continua a leggere

Granarolo torna in comunicazione per rilanciare la propria offerta di latte alto pastorizzato a più lunga durata con Nadler Larimer & Martinelli

22 Maggio, 2020

Granarolo S.p.A. torna in comunicazione a partire dal 24 maggio con una nuova campagna pensata...

Continua a leggere

OPPO Italia sceglie Havas Media Group per rafforzare la sua presenza sul mercato locale

22 Maggio, 2020

OPPO, brand leader mondiale di dispositivi smart, continua a rafforzare la sua presenza sul mercato...

Continua a leggere