News / attualità

12 Marzo, 2024

Dopo il lancio del kit didattico lo scorso anno, prosegue l’iniziativa con tanti laboratori esperienziali dedicati ai giovani delle scuole secondarie di primo grado. Il 14 marzo, a Milano, presso l'Istituto Suore Marcelline, si terrà il primo di una serie di 5 eventi organizzati all'interno delle scuole della Lombardia

12.03.24 - Carenza di laureati in discipline STEM e difficoltà di assunzioni che superano il 60%: sono queste le principali problematiche riscontrate dalle imprese negli ultimi anni. Secondo Unionecamere-Anpal, ogni anno si registrano circa 230/240 mila laureati introvabili nell’ambito scientifico-tecnologico come, per esempio, ingegneri, elettrotecnici, meccanici, sanitari, progettisti. I dati Istat del 2022 indicano che il 23,8% dei giovani adulti (25-34 enni) con un titolo terziario proviene dalle discipline scientifiche e tecnologiche, quota che sale al 34,5% tra gli uomini e scende al 16,6% tra le donne, evidenziando un importante divario di genere.

E’ da queste premesse che Nuncas e La Fabbrica, agenzia di comunicazione educativa associata UNA, hanno deciso di lanciare il progetto editoriale di CSR intitolato “Chimica Amica” dedicato a ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di I grado (11-14 anni) della Lombardia. Il progetto, nato a ottobre 2023 si fa portavoce di un’iniziativa che ha l’obiettivo di sensibilizzare e avvicinare i giovani alle discipline STEM, rendendo i percorsi di studio e le carriere in questi settori più attrattivi

Questo percorso didattico ha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi e le ragazze a materie come la chimica, ritenuta per tanti studenti invalicabile, tanto da parlare di ‘chemofobia’, letteralmente paura della chimica.

Il progetto ha avuto inizio tramite la divulgazione gratuita del libro “Chimica Amica”, illustrato da Laura Burroni, attraverso il quale gli studenti hanno avuto modo di approcciarsi a questa disciplina partendo dalla loro quotidianità, a casa, a scuola e attraverso le azioni che compiono ogni giorno. Infatti, è dimostrato che il modo migliore per far conoscere ai giovani la chimica è mostrare loro la sua rilevanza e presenza nel quotidiano. Ogni sezione del libro inizia con un "pasticcio", un inconveniente che potrebbe capitare a qualsiasi studente e che può essere risolto applicando concetti chimici; si conclude poi con un esperimento pratico da svolgere in classe o a casa per testare direttamente ciò che è stato appreso.

Ma non è tutto, a partire da questo mese, Nuncas e la Fabbrica completeranno la proposta didattica attraverso la realizzazione di laboratori con gli Ambassador Nuncas, che avranno il compito di coinvolgere e trasmettere ai ragazzi i contenuti del percorso. A 5 classi sarà offerta l’opportunità di partecipare a un laboratorio di due ore ognuno e poter vivere un’esperienza unica, basata sullo svolgimento di esperimenti scientifici e attività pratiche, promuovendo la didattica informale e il learning by doing. I laboratori si svilupperanno a partire dall’analisi e dal trattamento di vari tipi di macchie, scoprendo e utilizzando strumenti di laboratorio. Proseguiranno poi con la lettura delle etichette dei detergenti e con una riflessione sulla differenza tra rischio e pericolo.

Aurelio Manzoni, CSR e Sustainability Manager di Nuncas commenta:

“Ad oggi c’è poca consapevolezza in merito al ruolo che gioca la chimica nella vita quotidiana, ma chi lavora per ideare e realizzare prodotti per l’igiene domestica ne è ben conscio. Abbiamo deciso di cercare di avvicinare i giovani a questa disciplina, offrendo alle scuole un percorso didattico coinvolgente, per trasmettere loro l’importanza di comprendere reazioni e fenomeni chimici alla base delle più comuni azioni quotidiane.”

Angela Mencarelli, CEO de La Fabbrica, racconta:

“Chimica Amica” è un percorso educativo che promuove prima di tutto la didattica laboratoriale. Osservare i fenomeni, toccare con mano, formulare ipotesi, sperimentare: la didattica laboratoriale stimola nelle studentesse e negli studenti l’attitudine al ragionamento scientifico e alla ricerca, avvicinandoli e appassionandoli allo studio delle materie STEM.”

Il primo di questi laboratori si terrà all’Istituto Suore Marcelline a Milano il 14 marzo, a cui seguirà un secondo appuntamento alla scuola secondaria di primo grado Vidoletti di Varese il 26 marzo, il terzo sarà il 9 aprile presso la Scuola Secondaria di primo grado Elisa Sala a Monza, il quarto l’11 aprile - (TBD scuola) mentre il quinto e ultimo appuntamento si svolgerà il 19 aprile nella scuola secondaria di primo grado Severino Boezio di Pavia

Articoli correlati

Tend presenta The Unusual Usual, l'evento Fuorisalone di Ceramica Dolomite al Magna Pars

12 Aprile, 2024

Con l’obiettivo di dar voce a tecnologie e visioni che anticipano il futuro del design...

Continua a leggere

A ThePRize! si brinda con Torrevento 

11 Aprile, 2024

Una selezione di vini Torrevento, cantina parte di Prosit Group, verranno serviti alla terza edizione...

Continua a leggere

Lanciata campagna di comunicazione "La bellezza è di casa" progettata da Studiowiki, membro della rete di imprese DEDE Destination Design.

10 Aprile, 2024

A idearla circa 50 ragazzi delle scuole secondarie superiori, coinvolti nella progettazione professionale e nella...

Continua a leggere