News / attualità

27 Agosto, 2018

Anche quest’anno il premio alla pubblicità openartaward conferma il trend di crescita in termini di partecipazione e di interesse raggiungendo numeri di valore assoluto nel panorama delle manifestazioni di settore.

Lo scorso luglio è scaduto il termine di partecipazione alla settima edizione del premio organizzato dall’istituto specialistico napoletano OPENART che da 19 anni si occupa di formazione nell’ambito della grafica e della comunicazione pubblicitaria.

I numeri raccolti in questa settima edizione dicono che Openartaward è forse il premio alla pubblicità “più partecipato” in Italia: 131 agenzie di comunicazione in gara hanno messo a concorso ben 1018 artworks in rappresentanza di 675 marchi aziendali (ogni agenzia aveva la possibilità di proporre 2 lavori per ognuna delle 9 categorie previste). Di queste, che rappresentano praticamente tutto il territorio italiano, ben 20 hanno sede in paesi europei (Spagna, Inghilterra, Francia, Austria, Malta) a testimonianza del respiro internazionale che sta assumendo in maniera sempre più marcata, anno dopo anno, il premio

Anche quest’anno, oltre ai patrocini istituzionali “storici” che fregiano openartaward (unico premio del settore a poter vantare un “riconoscimento istituzionale” in quanto patrocinato della Commissione Europea, del Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Presidenza del Consiglio, dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli, della Camera di Commercio, insignito anche dalla Medaglia del Presidente della Repubblica nel 2015), si confermano i patrocini delle prestigiose ASSOCOM e UNICOM (associazioni delle Agenzie di Comunicazione) che daranno così anche un prezioso riconoscimento “di settore” al premio.

Questa ampia partecipazione e questi riconoscimenti premiano la nostra tenacia e la nostra voglia di rendere openartAward un punto di riferimento stabile nel panorama delle manifestazioni dedicate a chi lavora nel settore della comunicazione, e, soprattutto, premiano le agenzie pubblicitarie che, credendo nello spirito del progetto, si sono messe in gioco facendo valutare il proprio lavoro da una giuria "insolita" costituita dagli studenti dei nostri corsi di grafica e comunicazione pubblicitaria che, proprio nei prossimi giorni, si riuniranno per procedere alle operazioni di voto.

Gli studenti OPENART avranno così l'incredibile opportunità di osservare, analizzare e toccare con mano il lavoro dei grandi professionisti della grafica (oltre che l'onore e l'onere di valutarlo) e nel contempo i professionisti avranno modo di testare la propria creatività comunicativa su un campione selezionatissimo molto particolare ed attento alle evoluzioni delle tendenze della comunicazione pubblicitaria.

Articoli correlati

Proposte firma la comunicazione di Pattex con due nuovi spot radio on air dal 16 giugno.

20 Giugno, 2024

Proposte, sigla di comunicazione integrata, firma la campagna radio di Pattex Pro sulla nuova gamma...

Continua a leggere

“Dalla ricerca ESI, sentirsi bene è naturale” ESI lancia il nuovo posizionamento ela nuova piattaforma di comunicazione con Different.

19 Giugno, 2024

ESI, azienda leader attiva dal 1975 nella produzione di prodotti fitoterapici e integratorialimentari di origine...

Continua a leggere

Playground sul palco di WMF – We Make Future 2024 con uno speech sulla gamification dell’esperienza d’acquisto

18 Giugno, 2024

Playground, digital agency associata ad UNA Aziende della Comunicazione Unite, ha partecipato all’appena conclusosi WMF...

Continua a leggere