News / attualità

26 Aprile, 2021

Top Automazioni debutta in tv con il suo primo spot in onda sulla rete nazionale La7 con un’operazione cross mediale che coinvolge anche la Gazzetta dello Sport per una scelta di comunicazione innovativa come il carattere del suo patron, Bruno Bargellini.

Top Automazioni è protagonista del suo settore con i caricatori automatici per torni e le soluzioni robotiche universali che hanno già conquistato il mondo. Al suo attivo ha una penetrazione sul mercato di riferimento capace, da sola, di determinare il valore ‘Top’ che distingue l’azienda dalla sua concorrenza.

Eppure, trent’anni fa, quando Bruno Bargellini insieme alla moglie Valeria fondava Top Automazioni sapeva di essere un innovatore nel suo settore e che le sue scelte all’avanguardia lo avrebbero portato lontano, pronto a vincere nuove sfide come questa di andare in Tv, il mezzo più potente per parlare alla platea più grande. “Sentivo il bisogno di raggiungere i miei clienti e i futuri clienti in maniera forte e memorabile – dichiara Bruno Bargellini fondatore e AD di Top Automazioni – non ci sono più fiere, occasione di incontro e di scambio. Ho pensato che fosse arrivato il momento di fare quello che nessuno nel mio settore, prima d’ora, aveva mai fatto. Da qui, lo spot e la pianificazione su una testata nazionale di riferimento come Gazzetta dello Sport”.

Lo spot è una narrazione di 15” che evoca la tecnologia e la vocazione all’innovazione di Top Automazioni con parole che vibrano di emozioni in un binomio perfetto fra cuore e macchine e accompagnano lo spettatore alla scena finale in cui i bracci automatizzati al servizio dell’uomo, formano un ‘picchetto d’onore’ e aprono la strada al futuro. Con lo spot, l’azienda vuole raccontare l’obiettivo ambizioso che da sempre persegue, quello di creare prodotti capaci di facilitare il lavoro dell’uomo e di aiutare le imprese a creare valore, accrescere i propri profitti abbattendo i tempi improduttivi grazie alla intensa ricerca nel campo dell’automazione. “Ci piace parlare di futuro che spesso ci troviamo ad anticipare – continua Bargellini ma non ci dimentichiamo mai delle nostre radici. La Romagna ci ha cresciuto e le riprese esterne che aprono e chiudono lo spot sono un omaggio al territorio e in particolare al comune di Poggio Torriana che sullo sfondo dà bell’immagine di sé con il castello illuminato”.

La programmazione dello spot parte dal 25 aprile per un mese e prevede oltre 200 passaggi all’interno dei principali programmi di attualità, dibattito e informazione del palinsesto della rete, più coerenti con i target di riferimento. “L’agenzia ha individuato il target da raggiungere con la nuova campagna di comunicazione: imprenditori e responsabili d’acquisto del settore metalmeccanico. Questo target è racchiuso all’interno di una fascia della popolazione italiana ben precisa: uomini che appartengono alla classe socio-economica alta e medio-alta”, spiega Loris Zanelli Founder e Ceo di PubliOne Agenzia di comunicazione integrata che ha realizzato lo spot e pianificato la campagna di Top Automazioni.

Lo stesso target di lettori della Gazzetta dello Sport come spiega ancora Loris Zanelli: “Le uscite sul quotidiano sportivo più famoso d’Italia sono lo strumento ideale per rafforzare e consolidare il messaggio televisivo. Nell’insieme, l’operazione così progettata si pone l’obiettivo di accrescere l’awareness dell’azienda utilizzando mezzi potenti e popolari. Una innovazione nella comunicazione che saprà dare ottimi frutti anche in un settore come quello totalmente B2B, nuovo a questo tipo di intervento”.

Per dare supporto e risalto al debutto in Tv, Top Automazioni ha organizzato una diretta live che sarà visibile sul canale YouTube dell’azienda (collegandosi oggi alle 18.30), in cui Bruno Bargellini in una piacevole intervista, spiegherà al suo pubblico (clienti, futuri clienti, maestranze, collaboratori e amici), il motivo e lo scopo dello spot. Durante la diretta è previsto il collegamento con Urbano Cairo fondatore della Cairo Communication presidente e amministratore delegato di Rcs Mediagroup che porterà il suo personale ‘in bocca al lupo’ all’imprenditore riminese.

Credits:
Spot
Ceo PubliOne: Loris Zanelli
Regia: Davide Mastrangelo
Art director: Paolo Ferrigno
Copywriter: Patricia De Croce
Supervisor: Loris Zanelli
Account: Ilaria Scarpellini
DOP: Stefano De Pieri
Elettricista: Manuel Zani
Gaffer: Federico Barcellona
Montaggio: Matteo Santi
Sound design: Corrado Magalotti
Voce: Massi Rossi
Make-up: Arianna Farolfi
Pilota Drone: Valerio Marano

Cast attori:
Bruno Bargellini e Mike Cimini.

Live Credits
Operatore di ripresa: Riccardo Denaro
Ripresa: Patrizio Mazzucchello,
Assistente: Giovanni Demojana

Articoli correlati

UM riunisce la community globale per la 7a edizione dell’Impact Day

19 Luglio, 2024

Più di 3.200 dipendenti, oltre 50 Paesi coinvolti che si ritrovano tutti nello stesso giorno...

Continua a leggere

UNA entra a far parte di Ad Net Zero: un passo avanti verso la sostenibilità del settore pubblicitario

18 Luglio, 2024

UNA - Aziende della Comunicazione Unite è orgogliosa di annunciare il suo ingresso in Ad...

Continua a leggere

Paola Garifi nuovo componente del CDA di Eprcomunicazione S.p.A. Società Benefit

18 Luglio, 2024

Eprcomunicazione S.p.A. Società Benefit, quotata all’Euronext Growth Milan e associata UNA, specializzata nella comunicazione e...

Continua a leggere

Super Agency: continua il trend di crescita

18 Luglio, 2024

Approvato il bilancio 2023: per il terzo anno consecutivo l’agenzia di Castelfranco Veneto supera il...

Continua a leggere