News / attualità

13 Aprile, 2021

Come Astra Make-Up, anche Rougj si affida a Mostaza per trovare una soluzione digitale che permetta ai clienti di testare i prodotti di make-up in totale sicurezza

Rougj, l’azienda di dermocosmetici con più di 4500 punti vendita in Italia, ha scelto Mostaza, la start up di Larin Group che si occupa di sviluppo software e app (themostaza.com), e Sarno Display per coniugare tecnologia e sostenibilità attraverso la realtà aumentata. 

In epoca pre-Covid, infatti, i clienti potevano andare in negozio a provare qualsiasi prodotto grazie ai campioni a disposizione: oggi, purtroppo, questo non è più possibile e Rougi ha sentito la necessità di trovare una soluzione tecnologica che permettesse ai clienti di testare i prodotti di make-upin totale sicurezza, con pochi semplici tocchi su uno schermo

Per questo si è rivolta a Mostaza che, grazie all’esperienza con Astra Make-Up per cui ha realizzato un’applicazione per testare i prodotti direttamente sul proprio volto attraverso lo smartphone, fa della realtà aumentata uno dei suoi servizi di punta. 

Rougi voleva realizzare un try-on dei suoi prodotti di punta per evidenziare ai propri clienti il loro impegno per la sicurezza e la sostenibilità, grazie anche a una speciale gamma di espositori realizzati con materiali ecosostenibili.

Per aiutarli a raggiungere questo obiettivo, Mostaza ha realizzato un’applicazione su misura per loro, installata in tablet messi a disposizione del pubblico nei punti vendita in speciali espositori. Questi tablet sono stati configurati direttamente da Mostaza da remoto, utilizzando una soluzione tecnica che permette alla start-up di inviare aggiornamenti all’applicazione in qualsiasi momento, in base alle esigenze di Rougj. 

In questo modo, i clienti potranno provare i loro prodotti scelti da un catalogo aggiornato in tempo reale, in totale sicurezza e assaporando un’esperienza non convenzionale, ma altrettanto immersiva.

«Abbiamo investito molto negli ultimi anni sullo sviluppo delle competenze del nostro team sulla realtà aumentata. - dichiara Marco Da Rin Zanco, fondatore e amministratore delegato di Mostaza e Larin Group - Siamo partiti diversi anni fa con un rivoluzionario, per l’epoca, sistema di gestione delle istruzioni di montaggio di prodotti tecnicamente molto complessi grazie alla realtà aumentata. Ora siamo in grado di offrire soluzioni innovative per diversi settori di applicazione, sfruttando il nostro know how»

«Crediamo molto in questa nuova iniziativa, che va a integrare il nostro nuovo progetto “Nous” (design di soluzioni espositive) con lo sviluppo di nuove modalità comunicative innovative - afferma Cristian Paravano, Direttore del Gruppo Gatto – Crediamo molto nella collaborazione con Mostaza, condividiamo con loro non solo l’origine geografica, ma anche e soprattutto il forte orientamento all’evoluzione digitale».

Articoli correlati

UM riunisce la community globale per la 7a edizione dell’Impact Day

19 Luglio, 2024

Più di 3.200 dipendenti, oltre 50 Paesi coinvolti che si ritrovano tutti nello stesso giorno...

Continua a leggere

UNA entra a far parte di Ad Net Zero: un passo avanti verso la sostenibilità del settore pubblicitario

18 Luglio, 2024

UNA - Aziende della Comunicazione Unite è orgogliosa di annunciare il suo ingresso in Ad...

Continua a leggere

Paola Garifi nuovo componente del CDA di Eprcomunicazione S.p.A. Società Benefit

18 Luglio, 2024

Eprcomunicazione S.p.A. Società Benefit, quotata all’Euronext Growth Milan e associata UNA, specializzata nella comunicazione e...

Continua a leggere

Super Agency: continua il trend di crescita

18 Luglio, 2024

Approvato il bilancio 2023: per il terzo anno consecutivo l’agenzia di Castelfranco Veneto supera il...

Continua a leggere