News / attualità

04 Maggio, 2021

Anche Rai per il Sociale ha scelto l’iniziativa per raccontare e promuovere la cultura dell’inclusione attraverso la valorizzazione delle diversità

Nel 2018 The Ad Store Italia ha scelto di ampliare le sue attività di welfare aziendale con un progetto di volontariato d’impresa, che ha dato l’opportunità ai dipendenti dell’agenzia creativa di conoscere e tessere relazioni con gruppi di rifugiati e richiedenti asilo ospitati in centri di accoglienza della nostra città, contribuendo al loro inserimento e alla loro integrazione nella vita sociale e nel tessuto cittadino. 3 anni dopo restituisce il suo racconto digitale disponibile sul sito di The Ad Store Italia nella sezione dedicata che dimostra come la creatività possa essere un vero e proprio strumento di integrazione.

“Vogliamo avere un impatto positivo sulla vita della nostra comunità locale, attraverso collaborazioni e progetti in cui possiamo attivamente dare un contributo su temi socialmente rilevanti e a noi affini, impegnandoci a diventare dei moltiplicatori di impatto positivo - spiega Natalia Borri, Presidente e Chief Creative Director di The Ad Store Italia -. Welcome è uno dei progetti di The Ad Store che più ci sta a cuore perché mette al centro quello in cui crediamo: creatività e persone. È questa la nostra Creativity for humans”.

La restituzione
Il percorso e i risultati di Welcome, realizzato con il contributo di Regione Emilia - Romagna e con il patrocinio di Comune di Parma, all’interno delle attività di Parma Capitale della Cultura 20-21, in collaborazione con CSV Emilia, è stato presentato venerdì 30 aprile, in modalità live streaming. Un momento di restituzione e di riflessione che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle Associazioni coinvolte nel progetto: oltre a CSV Emilia - Forum Solidarietà, nella persona della sua Presidente Elena Dondi, hanno preso parola i rappresentanti di San Cristoforo Onlus e Pozzo di Sicar.

L’incontro ha preso il via con i saluti di Michele Guerra, Assessore alla Cultura di Comune di Parma che ha sottolineato come: “Comune di Parma è davvero orgoglioso di aver patrocinato Welcome: la cultura è prima di tutto incontro. Il progetto Welcome testimonia come la necessità dell’incontro e dello scambio reciproco debbano essere esempio e modello per tutta la città e la collettività”.

All’incontro ha preso parte, in rappresentanza della direzione Rai per il Sociale, Roberto Natale. Il progetto dell’agenzia creativa parmigiana ha infatti interessato il centro di ascolto e raccolta Rai che monitora le iniziative e coordina l’impegno del servizio pubblico mappando e dando voce alle realtà che mettono al centro della propria cultura aziendale l’inclusione e l’integrazione.

“Valorizzare e portare all’attenzione del grande pubblico le iniziative speciali di istituzioni, enti e tante altre realtà da sempre attive nel campo del sociale è la missione di Rai per il Sociale - ha dichiarato Natale -. In questo senso, Welcome rappresenta un esempio straordinario di creazione di coesione sociale in una società sempre più frammentata, questo è l’obiettivo condiviso anche da Rai per il Sociale che ha il compito di dare visibilità ad esperienze come questa di The Ad Store, esperienze che creano coesione sociale e che lavorano per l’integrazione e l’inclusione”.

Il progetto
Carlotta Varga, HR & Welfare Manager di The Ad Store Italia, ha quindi illustrato la genesi del progetto: “Seduti intorno allo stesso tavolo, che di solito ospita riunioni con clienti, brainstorming e presentazioni creative, ci siamo chiesti come declinare nel nostro quotidiano l’impegno e la filosofia con cui affrontiamo ogni progetto di comunicazione: mettere le persone al centro. Il nostro progetto di volontariato d’impresa è nato così, in modo molto naturale e spontaneo - ha dichiarato -. Welcome è un percorso basato sulla relazione che con la pandemia sembrava non poter continuare ma che ancora una volta abbiamo affrontato creativamente lavorando sul concetto di un distancing, per guardarlo da una prospettiva diversa: quella di chi vive lontano dai propri affetti, già prima della pandemia”.

I numeri
70% la percentuale dei dipendenti che ha aderito al progetto, 540 le ore dedicate al progetto di volontariato (50% a carico dell’azienda ed altrettante messe a disposizione dal dipendente), 1 mostra evento realizzata lo scorso anno al BCD di Parma, 2 assunzioni a tempo indeterminato e 1° premio nella categoria socio culturale al Premio Mediastars del 2020. Welcome, inoltre, è entrato nella rete “Sodalitas Call for the Future”, campagna promossa da Fondazione Sodalitas che evidenzia i progetti delle imprese che rispondono agli obiettivi dell’Agenda Onu 2030. Sono questi alcuni dei numeri del successo di Welcome: quando integrazione fa rima con creatività, tutto sembra possibile.

Guarda il video

Fonte Daily Media

Articoli correlati

Different insieme a VIVO: una nuova apertura in Moscova.

13 Maggio, 2021

Dall’ufficio stampa al concept grafico: il racconto creativo di Different per la nuova sfida dei...

Continua a leggere

Havas Media porta in Italia la campagna “Go Nature. Go Carton” di Tetra Pak®

13 Maggio, 2021

Nei prossimi giorni arriverà in Italia, con la pianificazione di Havas Media, la campagna globale...

Continua a leggere

Gruppo Felsineo abbraccia la sostenibilità e sceglie Conic

13 Maggio, 2021

Il Gruppo Felsineo di Bologna, leader nel mercato della mortadella e degli affettati vegetali, ha...

Continua a leggere