News / sala stampa

14 Settembre, 2020

Nuove categorie, una sezione dedicata alla comunicazione in tempi di emergenza e un premio speciale rivolto ai giovani dedicato a Filomena Rosato: ecco le novità del premio organizzato dall’Hub di UNA dedicato alle PR, che si rinnova nella tradizione.

UNA – Aziende della Comunicazione Unite - annuncia l’apertura delle iscrizioni all’edizione 2020 del Premio Assorel. Giunto alla sua 23° edizione, quest’anno il premio di riferimento per il mondo della comunicazione PR si terrà sotto l’egida della più importante Associazione delle agenzie di comunicazione in Italia e sarà coordinato da UNA PR hub, verticale dell’associazione dedicata al cluster delle relazioni pubbliche che, grazie alla recente fusione, ha rafforzato le sue fila e ha integrato le sigle ex Assorel, assumendo sempre più rilevanza e rappresentanza all’interno di UNA e sul mercato.

Da sempre questo premio viene identificato come principale riconoscimento nel mondo delle Relazioni Pubbliche e assegna i riconoscimenti alle campagne di comunicazione PR finalizzate a costruire fiducia e relazioni attraverso consulenza, strategie e servizi di omnicanalità. Diverse le novità introdotte quest’anno a partire dalle nuove categorie merceologiche per assicurare maggiore rappresentatività ai più diversi ambiti della comunicazione fino a un premio dedicato alla comunicazione in tempi di emergenza: il Covid ha creato un punto di rottura con il passato e la comunicazione è stata testimone preferenziale di questo cambiamento epocale.

A questi si aggiunge la 2° edizione del Premio Talenti in PR e Comunicazione, dedicato a Filomena Rosato volto a valorizzare i giovani professionisti del settore, oltre al conferimento del 14° Premio alla Carriera che verrà assegnato dal Consiglio Direttivo di UNA.

La partecipazione è aperta alle campagne, realizzate da Agenzie di Comunicazione, Aziende, Enti Pubblici, Organizzazioni, Istituzioni Pubbliche e Private, sviluppate in Italia e all’estero (in quest’ultimo caso per Aziende e Organizzazioni con sede in Italia), senza vincolo di numero, nel periodo 1° giugno 2019 – 30 agosto 2020. La stessa campagna di comunicazione PR potrà concorrere a una sola tra le Categorie / Aree di intervento “Eccellenza in PR”. La campagna potrà, inoltre, essere iscritta a una sola tra le Categorie Merceologiche. In aggiunta potrà partecipare a uno tra i Premi Speciali “Tecniche di P.R. e Tecnologia” e/o ‘Best in’, fino a un massimo di 3 (tre) iscrizioni per ogni singola campagna. Termine ultimo per la candidatura delle campagne sarà il 31 ottobre.

Il comparto delle PR si conferma strategico e rilevante, in particolare in questo difficile momento storico. La sensibilità nella gestione e tutela della reputazione delle marche, la capacità di saper non solo prevenire ma anche affrontare e superare momenti di grave crisi come quello che tutte le Aziende stanno vivendo sono da sempre elementi nativi nelle relazioni pubbliche. UNA ha riconosciuto fin dal primo momento questi elementi parte del dna del nostro comparto – rendendoli sinergici con le altre eccellenze portate e rappresentate dalle altre discipline della comunicazione presenti in Associazione. Questo Premio vuole riconoscere le campagne di PR più meritevoli, da quest’anno inserite in un contesto molto più ampio e stimolante” dichiara Andrea Cornelli, Vice Presidente UNA e portavoce di UNA PR hub.

Per maggiori informazioni sul regolamento cliccare qui.

Articoli correlati

Effie® Awards Italy, il 22 aprile ultima deadline per le iscrizioni. Nominata la giuria del Round ONE

09 Aprile, 2024

Sono numerose le campagne in fase di iscrizione a Effie® Awards Italy. Per consentire il...

Continua a leggere

INTERSECTIONS: ADCI, IAB Italia e UNA danno vita al più grande evento italiano del settore della comunicazione

19 Marzo, 2024

Una grandissima novità per la industry della comunicazione italiana: dall’unione di IAB Forum e IF!...

Continua a leggere

AI Act: la dichiarazione del presidente di UNA, Davide Arduini

15 Marzo, 2024

«"Stiamo regolamentando il meno possibile ma quanto necessario”. È il commento rilasciato dal Commissario Interno...

Continua a leggere