News / sala stampa

27 Luglio, 2020

 Il riconoscimento del premio PR in Italia si rinnova all’insegna della novità nella continuità

UNA – Aziende della Comunicazione Unite - annuncia la 23° edizione del Premio Assorel che, quest’anno, si terrà sotto l’egida della più importante Associazione delle agenzie di comunicazione in Italia. Un’opportunità per valorizzare e far crescere ulteriormente un premio da sempre identificato come principale riconoscimento nel modo delle Relazioni Pubbliche in Italia e che vede in UNA un forte potenziale in termini di partecipazione e di percezione. 

Mi piace pensare che la conferma della 23° edizione del Premio Assorel sia da leggersi come uno dei primi risultati concreti frutto della recente fusione tra le due associazioni. Siamo stati tutti concordi nel decidere di dare continuità e mantenere il premio Assorel, importante riconoscimento per il mercato delle PR. La rappresentatività di questo comparto è decisamente cresciuta all’interno di UNA, segno che l’associazione prosegue nel suo obiettivo di favorire sempre di più il dialogo e lo scambio tra le varie anime dell’ampio mercato della comunicazione” dichiara Emanuele Nenna, Presidente UNA.

Per far fronte alle nuove esigenze imposte dal Covid-19, le tempistiche del Premio seguiranno qualche modifica: rimandato a settembre il lancio del bando, nei mesi autunnali la raccolta dei lavori e le giurie per terminare con la cerimonia di premiazione a gennaio 2021.

Quest’edizione sarà caratterizzata da alcune novità: alla luce della pandemia, ci sarà una categoria collegata al periodo in oggetto mentre – data la forte partecipazione dello scorso anno - il riconoscimento Talenti in PR e Comunicazione “Filomena Rosato” diventerà una categoria dedicata, riservata ai giovani all’interno del premio Assorel.

“Poter lavorare tutti insieme per raggiungere obiettivi comuni aiuta e aiuterà tutto il comparto delle PR a guardare al futuro con ottimismo e positività” dichiara Andrea Cornelli, Vice Presidente di UNA e portavoce di UNA PrHub. “Poter riconoscere le eccellenze tramite un Premio dedicato alle Relazioni Pubbliche cui potranno partecipare tutte le Agenzie associate ad UNA, non solo quelle aderenti a PrHub, ci permetterà di trasferire al mercato in maniera immediatamente percepibile il nostro alto valore consulenziale, ormai irrinunciabile per qualsiasi Azienda che desideri comunicare in maniera strategica”.

Per Massimo Tafi già Presidente Assorel “Sono e siamo contenti di portare in UNA la nostra esperienza nella organizzazione e gestione del Premio di più lunga vita e autorevolezza del mondo delle PR a livello italiano e siamo molto contenti che UNA abbia voluto che questo pezzo della storia delle PR facesse parte della nuova storia di UNA. La riaggregazione dell’intero settore delle Relazioni Pubbliche all’interno della medesima Associazione e la collaborazione con gli altri comparti della comunicazione costituiscono un’occasione straordinaria per rendere questa manifestazione ancora più autorevole, grazie anche all’apporto di idee e di innovazione che i colleghi sapranno apportare all’iniziativa. Infine, grazie anche alla capacità organizzativa di UNA siamo certi che darà un’ampiezza assolutamente nuova al Premio”.

Articoli correlati

IF! non si ferma e rilancia: una settimana di festival con una formula nuova, che unirà digitale e fisico sul tema dell'undistancing.

23 Luglio, 2020

In programma dal 9 al 14 novembre, il Festival della Creatività organizzato e promosso per...

Continua a leggere

Incontro UNA – Loyalty Hub: “Loyalty, CRM e Branding: prendere o lasciare?”

02 Luglio, 2020

UNA e il Loyalty Hub annunciano un nuovo webinar che si terrà venerdì 10 luglio...

Continua a leggere

Da UNA, UPA e FCP un seminario per la gestione delle Gare Media

24 Giugno, 2020

UNA – Aziende della Comunicazione Unite, UPA e FCP annunciano il seminario sulle gare media...

Continua a leggere

Incontro UNA - PRHUB: “UN FUTURO DA DISEGNARE”

22 Giugno, 2020

Come cambia e come ripartire nel mondo del design e dell’arredo. Sono i temi dell’appuntamento del...

Continua a leggere