News / attualità

04 Ottobre, 2021

L’azienda torinese leader mondiale nel settore smart building presenta Neius, la sua nuova gamma high-end di videosorveglianza con una campagna integrata e la produzione di un long-video unico nel suo genere.

Urmet imprime una decisa accelerata al rinnovamento della propria comunicazione con l’agenzia Comunico. L’occasione è il lancio della nuova linea di videosorveglianza Neius, con cui la multinazionale italiana lancia la sfida al mercato. “Neius è un progetto strategico per Urmet – dichiara Pietro Dentis, product manager TVCC del brand– su cui abbiamo investito molto. Con Neius entriamo in un settore ad altissima tecnologia, dove un top brand come Urmet deve presentarsi al livello più alto, quindi con video content analysis, AI, ma soprattutto una qualità d’immagine senza precedenti e senza paragoni.”

L’elevata qualità di ripresa delle nuove telecamere Neius ha consentito di generare un’idea creativa coraggiosa ma concreta: girare il video di lancio con una bullet-cam Neius Platinum.

Spiega Pietro Verri, ECD di Comunico: “A partire dal nome, per Neius abbiamo lavorato a tutti gli asset di comunicazione e on top volevamo produrre qualcosa di sfidante e innovativo: se la qualità d’immagine è così alta, ci siamo detti, giriamo con una telecamera bullet, riggandola e usandola come una macchina da presa normale. Sin dalla sceneggiatura abbiamo lavorato in team tra Agenzia, Cliente, Regia e Cdp su tutti gli aspetti di un’operazione così complessa, e il risultato ha soddisfatto le aspettative.”

Per la produzione Comunico si è affidata all’esperienza di Haibun, una delle principali case di produzione italiane. Il presidente Cesare Fracca ha commentato: “Girare con una telecamera di sorveglianza era una sfida imperdibile per Haibun Nursery, il nostro vivaio di giovani talenti: con i KART, un duo di registi giovani e geniali, abbiamo studiato tutti gli aspetti tecnici, dalla crittografia dei file video alla messa a punto di tutte le features della telecamera (shutter, luminosità, focus, etc), per portare la bullet a comportarsi come una macchina da presa normale. Ci siamo riusciti e il risultato è straordinario.”

Il long-video di lancio è il punto di arrivo di un percorso strategico iniziato nel 2020 tra Urmet e Comunico, che ha definito il timone di tutto il roll-out di lancio della linea Neius. Spiega Carmelo Cadili, Chief Strategy Officer e Partner dell’agenzia: “L’azienda è stata molto determinata a porsi obiettivi ambiziosi con la nascita di questa nuova linea. Il lavoro di strategia ha colto questo spirito e ha dato origine a un percorso che in tutte le sue fasi, dal naming agli output creativi, propone Urmet come un game changer del mercato”.

Sotto la direzione di Comunico, oltre a Haibun, al progetto Neius hanno lavorato anche Luzzitelli Danieli Productions per le fotografie, Sounzone per i suoni e Aubay per lo sviluppo del sito.

Credits:
Agenzia: Comunico
CEO: Antonino Zito
Direzione Strategica: Carmelo Cadili
Direzione Creativa Esecutiva: Pietro Verri
Art Director: Valeria Molinaro, Lara Casadei
Copywriter: Pietro Verri
Direzione Clienti: Fabiana Turolla
Account Manager: Vittoria Volpi Spagnolini
CDP: Haibun
Executive Producer: Cesare Fracca
Producer: Francesca Valenti
Regia : Kart
DOP: Fabio Casati

Guarda il video

Articoli correlati

“La felicità ritrovala qui” Il claim della campagna pubblicitaria della Valle d’Aosta per l’inverno 2022/2023 firmata da White Red & Green

01 Dicembre, 2022

Oggi, giovedì 1° dicembre 2022, nella sala conferenze della Biblioteca regionale BrunoSalvadori, l’Assessorato dei Beni...

Continua a leggere

Tuttofood sceglie Agenzia Yes! S.p.A per la digital strategy 2023

30 Novembre, 2022

TUTTOFOOD, la fiera b2b per l’ecosistema agro-alimentare, punto di riferimento nazionale e internazionale, ha scelto...

Continua a leggere

Telefono Azzurro, dalla parte dei bambini 35 anni in un racconto di Armando Testa.

30 Novembre, 2022

Telefono Azzurro racconta i suoi 35 anni di attività a supporto dell’infanzia e dell’adolescenza nella...

Continua a leggere