News / attualità

15 Novembre, 2022

Il progetto curato da Weagroup vestirà di “sostenibilità” tutte le linee di prodotto Vagheggi Phytocosmetici sino a completare il rinnovamento dell’immagine che riguarderà gli oltre 350 prodotti dell’azienda. Il nuovo packaging “sostenibile” comunica intensità e trasmette l’idea primordiale di una natura agli albori, ancora inviolata e si esprime con font, cromie e segni distintivi dal linguaggio contemporaneo. 

Afferma Laura Viola, direttore creativo di Weagroup (agenzia associata UNA, Aziende della Comunicazione Unite):

“Gli elementi visual degli astucci sono fondamentalmente due: le cromie, che portano nel profondo del mare, dentro la roccia, con una leggerezza che ricorda la trasparenza degli acquarelli, con nuance che trattengono in sé gli elementi caratterizzanti dei principi attivi della specifica linea; trasparenza e sfumatura anche per alleggerire, per rispondere a quell’esigenza di gioia, di spensieratezza, a quel desiderio di cogliere l’attimo che fanno da contrappunto all’aver capito, senza se e senza ma, che facciamo parte di un insieme, di un disegno dove ognuno è chiamato a partecipare attivamente e positivamente per il bene di tutti. E questa partecipazione i consumatori la chiedono a gran voce, fino a pretenderla, tanto da far divenire un acquisto il premio per il brand che meglio si comporta, che più s’impegna, che con più attenzione si muove nel mondo”.

Sempre sull’astuccio è presente poi quasi un elemento fossile, a rilievo, a fissare l’archetipo della natura, della venatura della foglia, del ramo nella sua essenza più minimale; in questo non solo il desiderio di trattenere il punzone, elemento caro all’azienda perché già utilizzato e fortemente identificante e identitario, ma anche la voglia di ricreare un’impronta indelebile, il bisogno di affermare, anche attraverso il tatto l’idea di qualcosa che rimane “impresso, la scelta di prendersi cura delle persone, del lavoro, dell’ambiente. 

Il nuovo packaging può fregiarsi di primari in vetro leggero, refill per riciclare e diminuire i rifiuti. Le carte utilizzate per gli astucci sono certificate, inchiostri basati su materie prime vegetali e rinnovabili senza olio minerale o solventi aromatici e verniciature ad acqua.

Conclude Laura Viola:

“Alla strada già tracciata da Vagheggi con la scelta di materie prime lavorate nel rispetto delle comunità locali, per la creazione della Linea Bio+, certificata Vegan OK e Cosmos Organic, e la formulazione dei propri solari con sistemi filtranti ecocompatibili in conformità con il trattato Coralli Hawaii, ora segue la creazione del packaging sostenibile, che lascia una traccia nel presente e diventa un nuovo impegno per il futuro”

Articoli correlati

DENTSU CREATIVE arriva in città e da Milano promuove il nuovo trend della “mobilità gentile”

25 Novembre, 2022

Nei maxi billboard di Piazza San Babila e presso gli scali internazionali degli aeroporti di...

Continua a leggere

L’agenzia di comunicazione beneventana Yolo Plus trionfa ai Touchpoint Awards.

25 Novembre, 2022

Al Teatro Fabbrica di Lampadine di Milano si è tenuta la cerimonia per l’ambizioso premio...

Continua a leggere

VMLY&R riconfermata da Lavazza per le attività durante le Nitto ATP Finals, firma anche il nuovo film A Modo Mio Barista Technology

24 Novembre, 2022

VMLY&R, forte del successo dello scorso anno, si è riconfermata agenzia creativa incaricata del concept...

Continua a leggere

Wunderman Thompson nomina Claudia Longo Head of Operations

24 Novembre, 2022

Wunderman Thompson nomina Claudia Longo Head of Operations. Già parte della squadra WT dal 2018, Claudia...

Continua a leggere